Home / Attualità / Rotary Club Corigliano Rossano “Sybaris”: Vincenzo Taverna è il nuovo presidente

Rotary Club Corigliano Rossano “Sybaris”: Vincenzo Taverna è il nuovo presidente

 Cerimoniale del “passaggio del collare” tenutosi lo scorso 16 luglio al Movida, Schiavonea

Il rituale di passaggio delle consegne ha visto la presenza del direttivo uscente e il direttivo entrante, alla presenza dell’assistente del governatore per l’anno rotariano 2019-20, Salvatore Aloisio, l’assistente del Governatore 2020-21, Salvatore Perri, il past governor del distretto 2100, Maria Rita Acciardi, e il governatore nominato del distretto 2100, Giovambattista Policastri. Tutti i soci hanno potuto seguire l’evento tramite la piattaforma zoom.

In apertura il presidente uscente, Enzo Sica, ha rammentato il servizio del club in questi due anni, ma anche quanto era in programma e non è stato possibile attuare a causa dell’emergenza coronavirus. Poi ha passato il collare al neo presidente, Vincenzo Taverna, il quale con commozione ha ringraziato tutti i soci per la fiducia accordatagli ed a sua volta presentato il nuovo direttivo, composto dal vicepresidente, Natale Viteritti, dal segretario Luigi Iapichino, dal segretario esecutivo Nunzia Ferrara, dal prefetto Maria Caravetta e dal tesoriere Fabio Policatri.

Taverna ha sottolineato che nonostante l’emergenza sanitaria l’operato dei rotariani rimarrà sempre orientato all’attività di service a favore della comunità locale, vicina e globale e che il service va inteso nell’accezione più ampia di «promuovere cambiamenti positivi e durevoli nelle comunità vicine, in quelle lontane e in ognuno di noi». Proprio per questo «la nostra attenzione – ha detto il neo presidente del Rotary Club Corigliano-Rossano “Sybaris” – quest’anno sarà rivolta alla neonata città di Corigliano Rossano per monitorarne il processo di crescita; al mondo della sanità per conoscerne gli aspetti, per avere contezza dei nosocomi presenti sul territorio, per promuovere iniziative di prevenzione sanitaria e per tutelare la salute della madre e del bambino; al mondo della scuola per fornire ad essa un migliore e più attento contributo con la creazione di Club Interact scolastici e con incontri programmati con l’assessore all’istruzione regionale». Ed ancora, le attenzioni del club saranno rivolte «alla conoscenza di grandi eventi storici dell’Italia del ‘900 per scoprire quanti e quali nostri conterranei vi hanno partecipato, alla conoscenza del territorio al fine di tener viva l’attenzione su feste e tradizioni del nostro territorio, a dare impulso alla nascita di un Club Rotary che sia espressione della cultura albanese “arbereshe” presente nel territorio; a dare continuità a progetti che non si sono potuti concludere nell’anno rotariano e a quelli che si ripetono annualmente».

Vincenzo Taverna ha concluso chiedendo la collaborazione di tutti i soci, proprio per perseguire nel migliore dei modi gli obiettivi che il Rotary Club Corigliano-Rossano “Sybaris” ha messo in programma.


Commenta

commenti