Home / Breaking News / Rossano: ufficio legale, affidata la dirigenza

Rossano: ufficio legale, affidata la dirigenza

passavantiAi vertici dell’ufficio legale è stato nominato il dott. Giuseppe Passavanti, già dirigente del settore turismo, cultura e marketing territoriale, biblioteca e archivio. Nelle ultime ore l’ufficio legale è stato trasferito dal primo piano al secondo piano di Palazzo Sant’Anargiri in una nuova sede che alcuni ritengono in parte inadeguata. Tale ufficio nel frattempo si rafforza di unità: entra a far parte della squadra anche il funzionario amministrativo avv. Miryam Macella, precedentemente impegnata nell’ufficio “gare e appalti”. Il carico di lavoro d’altronde è piuttosto impegnativo e i contenziosi non mancano. Era necessario rimpinguare l’ufficio dopo il pensionamento di uno dei legali e il trasferimento di altra figura professionale presso altro ente. L’ufficio quindi andava avanti con l’avv. Amoruso e uno studio legale esterno con cui l’ente è in regime di convenzione (scadenza 2017). L’avv. Macella ha avuto un cambio di qualifica durante il periodo commissariale, mentre la nomina a dirigente il dott. Passavanti l’ha incassata con un apposito provvedimento firmato dall’attuale sindaco Stefano Mascaro.

Il dott. Passavanti non è un avvocato, detiene il diploma di laurea in giurisprudenza. Nel 2010 partecipa a un master in diritto del lavoro nella pubblica amministrazione e sulla gestione del personale dopo la riforma Brunetta (L. 150/2009) e le altre novità in itinere – CEIDA – Scuola Superiore dell’Amministrazione Pubblica e degli Enti Locali. Partecipa a piani di formazione acquisendo conoscenza in tema di debiti fuori bilancio – Novità legislative in materia di appalti: terzo decreto correttivo – Novità del Codice della Strada: nuovo pacchetto sicurezza. Guadagna all’anno: 74.949, 87 lordi.
Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenti