Home / Attualità / Rossano: turismo, importante il lavoro del Gal

Rossano: turismo, importante il lavoro del Gal

COMUNICATO STAMPA

PSRLOMBARDO-080116 (3)L’esperienza da rappresentante dello Stato in Calabria e particolarmente quella che sto vivendo alla guida della Città di Rossano mi ha fatto maturare la consapevolezza che questa terra può crescere e svilupparsi se sa valorizzare le sue eccellenze. Ben vengano, allora, tutte le iniziative positive mirate alla promozione delle tante unicità che contraddistinguono questa regione, dalle bellezze artistiche per finire alle tipicità enogastronomiche. In questo senso è essenziale il lavoro dei gruppi di azione locale che riuscendo a fare sintesi tra i territori possono incoraggiare e diffondere su ampia scala la conoscenza ed una maggiore consapevolezza di queste ricchezze.
Lo ha detto il Commissario prefettizio Aldo Lombardo intervenendo, ieri pomeriggio (venerdì, 8 gennaio), alla conferenza di presentazione della nuova programmazione del Piano di Sviluppo Rurale (Psr) 2014-2020 promossa dal Gal Sila-Greca – Basso Jonio cosentino.
All’incontro, introdotto dal Presidente e dal Direttore dell’Ente di promozione territoriale Ranieri Filippelli e Francesco Rizzo, oltre al viceprefetto Lombardo, sono intervenuti anche i consiglieri regionali Giuseppe Graziano, Domenico Bevacqua e Mauro D’Acri (relatore), il Direttore generale del Dipartimento di Agricoltura della Regione Calabria Carmelo Salvino, i rappresentanti dei Gal calabresi, ed i responsabili regionali delle associazioni di categoria Coldiretti, Confagricoltura e Cia.

Attraverso una presentazione sintetica ma efficace – afferma il Commissario prefettizio – ho avuto modo di fare una ricognizione del lavoro svolto dal Gal nel corso dell’ultima programmazione 2007-2013. Sicuramente il supporto, in termini di idee e progetti, offerto da questo Ente ai Comuni è essenziale anche per la Città del Codex, capofila del territorio, nell’azione di sostegno alle strategie per il turismo.

È chiaro – aggiunge il rappresentante del Governo – che la programmazione 2014-2020 potrà essere determinante per tutte quelle iniziative avviate a Rossano e soprattutto quelle che dovranno essere messe in cantiere per creare le migliori condizioni per la promozione del Codice Purpureo. In questo senso – conclude Lombardo – ho offerto la mia disponibilità ai dirigenti del Gal Sila-Greca – Basso Jonio a confrontarci su eventuali progetti che potrebbero prendere vita già in questi mesi di transizione amministrativa del Comune.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*