Home / Attualità / Rossano, tanti ospiti alla Festa Tricolore regionale al via da oggi

Rossano, tanti ospiti alla Festa Tricolore regionale al via da oggi

programma festa tricolore calabria

No al referendum costituzionale, Agricoltura, Turismo, Terzo settore. Saranno questi gli argomenti che verranno trattati, insieme all’assemblea regionale del partito, nella “tre giorni” organizzata dal coordinatore regionale di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, Ernesto Rapani, per celebrare la “Festa Tricolore” regionale. Eventi, quindi, incontri, assemblee, dibattiti ma anche musica ed enogastronomia. Sarà, insomma, una vera e propria festa che si svilupperà nei giorni 2, 3 e 4 settembre 2016 a Rossano.

Denso, qualificato e interessante il programma della tre giorni che si aprirà venerdì 2 settembre alle 18,30 in piazza B. Le Fosse con un dibattito dal titolo “Le esperienze in materia di affidamento dei servizi e le prospettive per lo sviluppo futuro”, moderato da Ernesto Rapani, al quale parteciperanno i sindaci dei comuni che hanno aderito al Piano Strutturale Associato della Sibaritide. Interverranno, quindi, i primi cittadini di Cassano allo Jonio, Corigliano, Rossano, Crosia e Calopezzati.

Alle 19,30, sempre in piazza Le Fosse, si articolerà il dibattito attorno al tema “Legalità, Trasparenza ed Anticorruzione nella Pubblica Amministrazione”. Moderato da Gianfranco Bonofiglio, interverranno il deputato di Fdi-An Edmondo Cirielli, il segretario nazionale Nuovo Cdu Mario Tassone, il giornalista Paolo Pollichieni, Elisa Petroni, promotrice di “Adotta una P.A.”, Giovanni Lauricella, presidente Officina Giuridica e Romano De Grazia, presidente Centro Studi Legislativo “G. Lazzati”, Presidente aggiunto Onorario della Suprema Corte di Cassazione. La prima giornata si concluderà con un momento musicale.

Sabato 3 settembre alle 11 è previsto il dibattito sul tema “Agricoltura: tuteliamo i prodotti locali tipici di qualità”. Vi prenderanno parte Amalia Ruffolo, capo panel, esperta assaggiatrice olii vergine d’oliva, Massimo Magliocchi, presidente Igp Calabria, Mauro D’Acri, consigliere regionale del Pd, Carlo Fidanza, già europarlamentare Fdi-An, Fulvia Michela Caligiuri, presidente provinciale Confagricoltura Cosenza e Nino Spirlì, coordinatore regionale Dipartimento Cultura e Identità Fdi-An. Dopo una degustazione di prodotti e vini tipici prevista per le 12,30 i lavori riprenderanno alle 17,30 con l’assemblea regionale di Fdi-An ed a seguire con il dibattito dal tema “Referendum – NO GRAZIE”, al quale parteciperanno Fabio Rampelli, deputato Fdi-An, i consiglieri regionali della Calabria Fausto Orsomarso (Gruppo misto), Domenico Bevacqua (PD), Orlandino Greco (Idm) e il giudice Romano De Grazia. Modererà il giornalista Saverio Paletta. Anche la seconda giornata terminerà con un momento musicale in piazza.

Il terzo giorno, domenica 4 settembre, si aprirà alle 11, presso l’auditorium Alessandro Amarelli nel Complesso Concio Amarelli, col dibattito sul tema “Turismo eno-evogastronomico”. Coordinato da Patrizia Straface, previsti gli interventi di Francesco Cufari, presidente Ordine Agronomi di Cosenza, Filippo De Santis, presidente provinciale Assprol Cosenza, Osvaldo De Falco, amministratore di Biofarm, Fortunato Amarelli, amministratore delegato fabbrica liquirizia Amarelli, Lina Pecora, consigliere nazionale Ordine degli Agronomi, Albino Gagliardi, coordinatore regionale Associazione La Città dell’Olio.

Alle 12,30 pausa pranzo con degustazione di prodotti tipici, olii e vini calabresi. Si riprenderà alle 19,30 con l’ultimo dibattito in programma sul tema “Il terzo Settore – i Giovani, Gli anziani, le categorie protette”, coordinato dal giornalista Luca Latella alla presenza di Antonio Guidi, già Ministro delle politiche della famiglia, Marco Perissa, responsabile Nazionale Movimento Giovanile Fdi-An, Natale Cavallo, Presidente Auser, Mirko Sapia, amministratore comunità alloggio per anziani e Gianfranco Costa, coordinatore forum comunale dei Giovani di Corigliano. Alle 21.30 chiusura con un intrattenimento musicale.

La tre giorni si svolgerà prevalentemente in piazza Bernardino Le Fosse dove saranno allestiti anche stand gastronomici, culturali, pubblicitari ed altro.

(fonte: comunicato stampa)

Commenti