Home / Attualità / Rossano: strisce blu, la Pro Loco non ci sta

Rossano: strisce blu, la Pro Loco non ci sta

di REDAZIONE


federico-smurra-2Arrivano le prime reazioni alla sperimentazione di aree di sosta a pagamento allo scalo di Rossano. Le strisce blu “potrebbero rappresentare una lenta e sofferente morte commerciale della scalo cittadino – è il commento a caldo di Federico Smurra, presidente della locale Pro Loco.
“Specie se si considera che numerose attività commerciali, negli ultimi anni, sono state chiuse per la grave crisi economica che tutt’ora affligge il territorio a causa della mancanza di lavoro per i più giovani ed altro. Basta farsi un giro durante la mattinata o nelle ore pomeridiane, per riscontrare uno scarso traffico veicolare, escluse le ore di punta ed i giorni prefestivi.  Scarsa è inoltre la presenza di pedoni sui marciapiedi,  si nota con dispiacere invece la relativa compresenza di imprenditori commerciali e collaboratori, sugli usci delle rispettive attività, che disperatamente guardano l’orologio e si chiedono dove sia la gente intenzionata a comperare. 
Crediamo sia opportuno – rimarca Smurra –  rinviare questa tipologia di intervento, che ha tutto il sapore di una ulteriore tassazione per i già martoriati cittadini rossanesi utile solo a rimpinguare le casse dell’Ente che versano  in uno stato di cattiva salute, all’insediamento del  prossimo consesso cittadino.
Auspico che il Commissario Lombardo accolga la proposta, facendosi  allo stesso tempo portavoce dello stato di bisogno in cui versa questa cittadinanza presso il governo nazionale”.

Commenta

commenti

6 commenti

  1. Angela Azzurra Falcone

    vado a Corigliano x fare compere o Mirto..

  2. Giuseppe Panza

    Benvengano le strisce blu così i commercianti che invadono i parcheggi lasciano l’auto a casa e danno possibilità ai clienti di parcheggiare; e poi non è detto che chi vuol comprare non compra che perché non trova parcheggio dentro il negozio. Girate L’Italia e rendetevene conto.
    Figuratevi anche a Cirò Marina, 15000 abitanti, hanno istituito le strisce blu!!

  3. Maria Giovenca

    Ma chi è Antonino Esposito ?

  4. Piercarlo Marincolo

    Altri posti hanno una struttura diversa da Rossano, con isole pedonali, molti più uffici e quindi più movimento da parte di persone che abitano in altre città… A Rossano invece verrà colpito solo il cittadino, visto che le persone dei paesi limitrofi ridurranno le visite nei negozi.. E poi avrei una domanda…i residenti che abitano sopra queste zone a pagamento dovranno farsi un abbonamento annuale per poter parcheggiar sotto casa loro?

  5. Franco Magliarella

    Ed pure giuste ma le macchine dove li portiamo al macello

  6. Piercarlo Marincolo

    Ma a Rossano le strisce blu non servono..come può favorire le attività commerciali se i clienti devono pagare un extra per venire nel mio negozio? Li allontanerà dal far shopping in via nazionale e via Margherita favorendo chi non ha il parcheggio a pagamento davanti il negozio.. E poi i parcheggi a pagamento non snelliranno il traffico, anzi lo aumenteranno…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*