Home / Breaking News / Rossano, assemblea per stabilizzazione per LSU/LPU

Rossano, assemblea per stabilizzazione per LSU/LPU

rossanoOrganizzata a Rossano il prossimo 15 maggio alle 10 un’assemblea sindacale LSU/LPU. Organizzata dalla Confial, su iniziativa del segretario nazionale Benedetto di Iacovo, si svolgerà nella sala Rossa di Palazzo San Bernardino. E sarà finalizzata ad “affrontare le problematiche inerenti il processo di stabilizzazione dei circa 5.000 lavoratori in oggetto. Utilizzati in quasi tutti i più importanti Comuni calabresi, alla luce del “Decreto Madia”. Che – per la Confial –  ha perso una grande occasione per mettere la parola fine sul precariato calabrese in oggetto”.

ROSSANO, DA TROPPO TEMPO CALATO IL SILENZIO SULLA VERTENZA

“Obiettivo dell’iniziativa, quella di sollecitare la deputazione nazionale e regionale, nonché la Regione ed il Governo regionale. Affinché si attivi – ha affermato il segretario nazionale Benedetto Di Iacovo – un percorso mirato per la stabilizzazione di detti lavoratori. I quali sono inseriti da oltre un ventennio nei “gangli vitali” delle Autonomie locali. Svolgendo mansioni dirimenti per l’offerta dei servizi ai cittadini. Senza i quali i Sindaci sarebbero costretti a consegnare le chiavi dei Municipi alle Prefetture di riferimento. E’ da troppo tempo che su questa vertenza è calato il silenzio assoluto. Crediamo nello sforzo della regione e delle forze politiche. Ma vogliamo “scuotere l’albero”, dando una accelerata. E richiamando tutti al senso di responsabilità politica ed istituzionale”.

Alla stessa parteciperanno tutti i Lavoratori LSU /LPU delle province calabresi, nonché i Sindaci, la Deputazione Calabrese, i Consiglieri Regionali e le altre sigle Sindacali, tutti invitati. Intanto si apprende che un gruppo di Consiglieri regionali, tra i quali, come capofila e proponente Carlo Guccione, sollecitati dal Segretario Nazionale della  CONF.I.A.L. Benedetto Di Iacovo, ha proposto uno specifico O.D.G. in consiglio regionale ed hanno assicurato la presenza alla manifestazione.

Commenta

commenti