Home / Attualità / Rossano, sollecitati lavori pavimentazione di Corso Garibaldi

Rossano, sollecitati lavori pavimentazione di Corso Garibaldi

guglielmo-caputo-2Prosegue l’opera di rifacimento della pavimentazione in selciato e pietra lavica del tratto compreso tra Piazza Grottaferrata e la Chiesa di San Nilo. L’Amministrazione comunale, dopo aver sollecitato la ditta ad una più celere esecuzione dei lavori e dopo aver avuto un confronto con i residenti e i commercianti delle vie interessate, ha stabilito di istituire nuovamente il doppio senso di marcia su Via S.Bartolomeo, per evitare l’isolamento venutosi a creare su alcuni tratti del percorso soggetto agli interventi.
È quanto fa sapere l’assessore ai Lavori Pubblici Guglielmo Caputo che ha pianificato una serie di appuntamenti per confrontarsi costantemente con i cittadini sulle eventuali problematiche che potrebbero emergere finchè non saranno terminati i lavori.
Continuiamo a programmare lo sviluppo della nostra Città – dichiara Caputo – mantenendo alta l’attenzione verso il nostro Centro Storico. Numerose le opere che stiamo realizzando e quelle ancora in cantiere. Perché è solo valorizzando la Città alta e l’immenso patrimonio storico-culturale che essa racchiude che si può dare impulso a quel processo di crescita e sviluppo a cui puntiamo. Abbiamo sollecitato la Ditta che sta provvedento alla ripavimentazione di Piazza Grottaferrata e corso Garibaldi – continua – affinchè possa intensificare e velocizzare il processo di compimento di questo progetto, minimizzando i disagi che si stanno verificando per residenti e commercianti. Con loro – conclude l’Assessore ai Lavori Pubblici – abbiamo deciso di ripristinare nuovamente il doppio senso di marcia su Via San Bartolomeo, così come si era stabilito all’avvio dei lavori, per evitare l’isolamento venutosi a creare in alcuni tratti quando, successivamente, a causa dell’estensione ridotta della carreggiata, si era provveduto ad istituire il senso unico sulla stessa arteria. Rimaniamo comunque in continuo contatto con i residenti della zona, con i quali abbiamo programmato una serie di incontri, per aggiornarci costantemente sulla realizzazione dell’opera.
Con decorrenza dalla regolare apposizione della segnaletica e fino al termine dei lavori: è revocata la previgente disciplina stradale su Piazza Grottaferrata, Via Umberto I e su Via S. Bartolomeo (da Palazzo Minnicelli fino alla Via Discesa S. Nilo).Interdetta la circolazione veicolare nel tratto compreso tra Piazza Grottaferrata e la Chiesa di S. Nilo, lasciando libero al transito l’accesso di Via Umberto I, per consentire ai residenti di raggiungere le proprie abitazioni; istituito il doppio senso di marcia su Via S. Bartolomeo, da Palazzo Minnicelli fino alla Via Discesa S. Nilo, da segnalarsi attraverso l’impiego di delineatori flessibili per la separazione provvisoria degli opposti sensi, con contestuale istituzione del divieto di fermata e sosta su ambo i lati del medesimo tratto stradale; interdetta la circolazione stradale agli autocarri con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, autotreni, autoarticolati e rimorchi, sulla Via S. Bartolomeo, da Palazzo Minnicelli fino alla salita S. Nilo, ad eccezione dell’autobotte di rifornimento carburante al distributore ivi ubicato. Sarà, inoltre, interdetta la circolazione stradale sulla, Via S. Bartolomeo, ai mezzi in servizio pubblico da trasporto con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate che procedendo in direzione centro Città, avranno l’obbligo di fermata sullo spiazzale di Via G. Rizzo, mentre quelli in transito su Via Minnicelli avranno l’obbligo di proseguire diritto sulla medesima via in direzione Via XX Settembre. Inoltre, temporaneamente, sarà invertito il senso unico di marcia su Via Umberto I e Via Porta Cappuccini, direzione Viale S.Stefano – S.P.251. In prossimità ed in corrispondenza dei lavori in atto sarà previsto il divieto di fermata e di sosta – zona rimozione coatta.
Dai divieti di cui sopra, limitatamente all’area interessata dai lavori, sono esclusi i veicoli dell’impresa esecutrice e i mezzi di soccorso.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*