Home / Attualità / Rossano: sicurezza, nuova piattaforma stradale a contrada Amica

Rossano: sicurezza, nuova piattaforma stradale a contrada Amica

stemma-rossanoContrada Amica, al via gli interventi di messa in sicurezza sulla strada comunale. Accolte le istanze dei residenti, preoccupati per la pericolosità del tratto di strada che attraversa il centro urbano, e sul quale la maggior parte delle auto sfreccia, non rispettando i limiti di velocità imposti, tantomeno l’impianto semaforico. Nei prossimi giorni partiranno i lavori per la realizzazione di una piattaforma rialzata su pavimentazione stradale per la posa in opera di attraversamenti pedonali rialzati e due dossi artificiali in gomma.
È quanto prevede l’ordinanza sindacale che da il via agli interventi mirati alla tutela e all’incolumità dei residenti, dei pedoni e degli stessi automobilisti attraverso la realizzazione di una infrastruttura finalizzata alla moderazione della velocità.
Nello specifico l’ordinanza prevede, sulla strada comunale di contrada Amica, la realizzazione di una piattaforma rialzata su pavimentazione stradale per la posa in opera di un attraversamento pedonale in prossimità del civico 23 ed in corrispondenza degli attraversamenti pedonali già esistenti, che saranno indicati, ad almeno 20 metri prima nei rispettivi sensi di marcia con il segnale di dosso e di preavviso di attraversamento pedonale, con limite di velocità fissato a 30 km/h. La piattaforma dovrà garantire il corretto smaltimento delle acque piovane.
Prevede, inoltre, la realizzazione di due dossi artificiali in gomma, con altezza non superiore a cinque centimetri e larghezza non inferiore a novanta, da installarsi rispettivamente in corrispondenza del civico 80 e 176-178.
Anche in questo caso, saranno segnalati ad almeno150 metri prima nei rispettivi sensi di marcia e successive ripetizioni a 100 metri ed a 30 metri, il segnale di dosso e di preavviso di attraversamento pedonale, con limite di velocità fissato a 30 KM/h.
Durante la fase di esecuzione delle suddette opere, anche in ragione della mancanza di strade alternative capaci di sopportare i flussi che la strada oggetto d’intervento garantisce, è istituito senso unico alternato, regolamentato a mezzo semaforo. Sempre in detta fase, la ditta incaricata avrà cura di istallare almeno opportuna segnaletica di pericolo, di lavoro in corso e restringimento della carreggiata.
Nell’area di cantiere è vietata la sosta 0-24, con esclusione dei mezzi dell’impresa esecutrice.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*