Home / Attualità / Rossano: settimana San Nilo, cambia la viabilità nel centro storico

Rossano: settimana San Nilo, cambia la viabilità nel centro storico

COMUNICATO STAMPA

San Nilo“Sfangando”, Festa dei Giovani Diocesana e settimana dedicata alle celebrazioni del Santo Patrono della Città Nilo Abate. Da oggi, Mercoledì 23 a Domenica 27 Settembre 2015 previsti divieti di sosta e fermata nel Centro storico.
Mercoledì 23 e Domenica 27 Settembre, dalle ore 19.00 e fino a cessata esigenza, sarà istituito il divieto di fermata con rimozione forzata, nel tratto stradale compreso tra l’intersezione con la Strada Provinciale RossanoSila (imbocco gallerie) e l’incrocio di Via Porta Cappuccini. Contemporaneamente all’inizio della manifestazione teatrale, “L’On. Pietro La Monta” presentata dalla Compagnia Otto&Nove Granteatro, presso l’Anfiteatro M. de Rosis.
Venerdì 25 Settembre dalle ore 8.00 e fino a cessata esigenza, è istituito il divieto di sosta e di fermata con rimozione forzata su tutta piazza Steri. Dalle ore 16.00 e fino a cessata esigenza, è istituito il divieto  di fermata su un tratto di strada di corso Garibaldi, compreso tra piazza Santi Anargiri e piazza De Rosis. Dalle ore 21.00 sarà inibito il transito veicolare nel tratto di corso Garibaldi, compreso tra piazza Santi Anargiri e piazza De Rosis.
Sabato 26 Settembre, dalle ore 8.00 e fino a cessata esigenza, è istituito il divieto di sosta nella zona antistante la Chiesa di San Nilo, dal civico n°107, fino a discesa San Nilo.
Domenica 27 Settembre, dalle ore 14.00 e fino a cessata esigenza è istituito il divieto di fermata con rimozione forzata sulle seguenti vie: S. Nilo, Minnicelli, S. Bartolomeo, Discesa Seminario, piazza del Popolo, via XX Settembre, via Amendola, via S. Marco, corso Garibaldi, via S. Nilo. Contestualmente sulle stesse vie, è interdetta la circolazione veicolare durante lo svolgimento della Processione.
Dal divieto di sosta restano esclusi i mezzi dello staff organizzativo, delle forze dell’ordine e del primo soccorso.
Il provvedimento si è reso necessario per garantire una migliore fruizione degli spazi e delle aree in cui si svolgeranno gli eventi.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*