Home / Attualità / Corigliano, al via la Settimana Santa

Corigliano, al via la Settimana Santa

coriglianoEssere santi in Calabria. Ma soprattutto qual è l’influsso dei nostri santi nella comunità calabrese. Sono alcuni degli argomenti che saranno trattati nel corso della iniziativa denominata “Settimana della santità calabrese”, giunta alla seconda edizione e che ha preso il via lunedì scorso presso il Santuario di San Francesco di Paola qui di Corigliano. Appuntamento molto atteso e che chiuderà i battenti lunedì prossimo 16 gennaio. Dopo la prima edizione svolta nel maggio 2015 nel chiostro rinascimentale dei Minimi a Sant’Andrea delle Fratte a Roma, è dunque la città ausonica ad ospitare per 8 giorni la Settimana della santità calabrese. Mostre, incontri, docu-film, presentazioni di libri e la consegna del Premio «Il bastone-canna di San Francesco di Paola», riconoscimento agli studiosi del santo paolano.

CORIGLIANO, GLI APPUNTAMENTI

La manifestazione, come si diceva, ha preso il via lunedì scorso con l’apertura e visita guidata alle mostre iconografiche. Santi, santità e santini di Calabria, a cura di Demetrio Guzzardi, e San Francesco di Paola nella piccola statuaria devozionale (secoli XVII-XIX), a cura di Giacomo Felicetti. Ieri è stato presentato il volume “L’alfabeto del futuro”, curato da don Ennio Stamile, referente regionale di Libera. Il libro contiene una relazione di don Luigi Ciotti, brani scelti dall’enciclica Laudato si’ di papa Francesco e i due recenti documenti dei vescovi calabresi su: Testimoniare la verità del Vangelo e Per una nuova evangelizzazione della pietà popolare. Terzo appuntamento questo pomeriggio alle ore 18 dal titolo giovani, musica e vangelo. Si terrà la presentazione del volume Basta poco.

Segni di quotidiana serenità, scritto da padre Alfonso Longobardi (detto Tartufone). Il libro è diviso in due parti: nella prima sezione sono proposte alcune riflessioni «per non perdere d’occhio ciò che è essenziale»; nella seconda, il diario dell’esperienza missionaria africana in Camerun. Fra Alfonso, utilizzando le sue canzoni rap, contribuisce a far conoscere la vita e il carisma di San Francesco di Paola. Per domani giovedì 12 gennaio, sempre alle 18, il tema che verrà affrontato è pietà popolare e vita dei santi. Con la presentazione del volume Angeli ed Arcangeli in Calabria. Un culto antico e radicato, di mons. Luigi Renzo. Il vescovo di Mileto-Nicotera-Tropea in questo saggio passa in rassegna la grande devozione del popolo calabrese verso le figure angeliche; in modo particolare San Michele Arcangelo, il cui nome in ebraico significa «Chi è come Dio».

Venerdì 13 alle 18 l’attenzione agli ultimi. Conosciamo la figura della Beata Elena Aiello, figlia spirituale di San Francesco di Paola e fondatrice delle Suore Minime della Passione. Incontro vocazionale con le Suore Minime che presenteranno il carisma del loro istituto e doneranno alla comunità di Corigliano un’immagine e una reliquia della Beata Elena. Seguirà la proiezione del docu-film Un grido d’amore. Altri appuntamenti sono in programma sabato, domenica e lunedì.

Fonte: La Provincia di Cosenza

Commenta

commenti

Inline
Inline