Home / Attualità / Rossano: prosegue la riorganizzazione della macchina comunale

Rossano: prosegue la riorganizzazione della macchina comunale

Nell’ambito della riorganizzazione della macchina comunale di Rossano, messa a segno una più responsabile ed efficiente gestione delle risorse. Ammonta a circa 88 mila euro la somma recuperata in soli 10 mesi (da gennaio ad ottobre) nel 2017 dalla internalizzazione della gestione delle lampade votive nell’area cimiteriale. A darne notizia è l’Amministrazione Comunale; sottolineando come anche questo risultato, derivante dalla gestione diretta dei servizi cimiteriali, rientri nel quadro della complessiva attenzione dell’Esecutivo Mascaro alla razionalizzazione e riduzione di costi e spesa. Si tratta di una delle diverse iniziative messe in campo. E che in oltre un anno e mezzo hanno consentito di generare entrate da investire in altri settori. 

Non soltanto – precisa l’Amministrazione Comunale – gli introiti recuperati nel solo periodo in questione del solo 2017 dalla gestione diretta delle lampade votive sono di gran lunga superiori a quanto parzialmente recuperato dall’ente negli ultimi dieci anni; ma, al tempo stesso, sono stati garantiti livelli di decoro, fruibilità e servizi accessori nell’area cimiteriale complessivamente superiori a quelli garantiti in passato. Tanto da confermare una diffusa soddisfazione da parte degli utenti. Così come accaduto in occasione dell’ultimo evento consacrato alla visita ai defunti.

ROSSANO, REALIZZAZIONE NUOVI LOCULI E TEMPORANEA SISTEMAZIONE SALME

L’Amministrazione comunale informa che si è in attesa della ultimazione delle due costruente batterie; in considerazione che l’attuale disponibilità di loculi è esaurita. Sarà realizzata a breve una struttura prefabbricata per dare degno e momentaneo riposo; in attesa della ultimazione dei lavori di realizzazione delle nuove batterie e dell’assegnazione definitiva.  Per evitare quindi  l’insorgere di un condizione di emergenza igienico sanitaria connessa con l’impossibilità a procedere con la tumulazione di salme future.

Commenta

commenti