Home / Breaking News / Rossano: Regionali 2014, il comune anticipa le spettanze

Rossano: Regionali 2014, il comune anticipa le spettanze

antoniotti

Saranno in pagamento dal prossimo Lunedì 30 marzo 2015, presso la filiale della banca Popolare del Mezzogiorno, di viale Margherita, allo Scalo, le spettanze per presidenti, segretari e scrutatori di seggio elettorale delle ultime consultazioni per il rinnovo del Consiglio e del Presidente della Giunta regionale del 23 novembre scorso. Il Comune, ancora una volta e come ormai prassi, anticipa le liquidazioni. Antoniotti: Continuiamo a sostituirci agli Enti sovracomunali che disattendono, ormai puntualmente, i loro impegni con i cittadini.
Penso – dichiara il Sindacosi tratti di un gesto di grande responsabilità verso quanti hanno prestato il loro servizio e che, specie in un momento di crisi, hanno bisgono di liquidità. Pur non avendo ricevuto ancora gli accrediti della Regione Calabria, così come accade ormai in modo metodico per le consultazioni elettorali, abbiamo comunque voluto garantire il pagamento delle spettanze a presidenti, segretari e scrutatori di seggio. Lo abbiamo fatto per le consultazioni europee, lo rifacciamo oggi a seguito delle elezioni regionali. Capiamo, infatti, le condizioni di difficoltà dei cittadini dettate dall’incessante crisi e siamo altrettanto consapevoli che tali spettanze, seppur minime e maturate da un servizio prestato alle Istituzioni, servono comunque a sostenere i bilanci delle famiglie. Ecco perché, ancora una volta, – conclude Antoniotti – con grande responsabilità e nonostante le difficoltà di cassa, ci siamo fatti carico di anticipare gli emolumenti elettorali..
Il dirigente del Settore risorse e programmazione, Antonio Le Fosse, stamani (venerdì 27 Marzo 2015), ha provveduto ad emettere i mandati di pagamento per 24.424,00 Euro, relativo alla liquidazione delle competenze dovute ai componenti dei seggi elettorali (32 presidenti, 32 segretari e 128 scrutatori) in occasione delle elezioni del 23 novembre 2014 per il rinnovo del Consiglio e del Presidente della Giunta regionale.

 

 

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*