Home / Attualità / Rossano, le poste del centro storico riaprono di pomeriggio

Rossano, le poste del centro storico riaprono di pomeriggio

piazza-steriDopo quasi cinque anni, l’Ufficio postale di Piazza Steri riapre al pomeriggio. In un periodo in cui la soppressione di servizi e diritti sembra essere all’ordine del giorno questa non può che essere salutata come un’ottima notizia per la Città e soprattutto per il Centro storico di Rossano. Si conclude in modo positivo una questione, tra le prime affrontate prioritariamente dal Governo Antoniotti sin dal suo insediamento. Un obiettivo raggiunto dopo mesi di confronto con Poste italiane che ha saputo cogliere i diversi solleciti sulla necessità di riprogrammare il prolungamento delle attività degli sportelli. Antoniotti: Dopo aver scongiurato la soppressione dell’Ufficio di Piragineti, questo rappresenta l’ennesimo traguardo che, insieme all’attuazione della Zona franca, alle agevolazioni previste per le attività commerciali ed ad una prospettiva di sviluppo turistico oggi più concreta, raggiungiamo per rilanciare le aspettative di crescita della Città alta. Ne siamo orgogliosi!
Nei giorni scorsi la direzione di Poste italiane ha comunicato la disposizione con la quale a partire dal prossimo Lunedì 1 Settembre 2014, con orario continuato, gli sportelli della storica sede di Piazza Steri, nel Centro storico, da Lunedì a Venerdì, dalle ore 8.30 alle 19.00, ritorneranno ad essere operativi anche nelle ore pomeridiane.
Un’ottima notizia – commenta il Sindaco Giuseppe Antoniotti – che giunge in un momento particolare per la nostra Città e per l’intero territorio, quotidianamente impegnato nelle battaglie contro la soppressione dei servizi e per rivendicare i suoi diritti. Ma questa notizia ci allieta ulteriormente perché riguarda lo sviluppo ed il rilancio del nostro Centro storico, che i governi cittadini a guida Centro destra perseguono da sempre. Da consigliere comunale prima e da Sindaco successivamente, ho sempre ritenuto un’abiura la chiusura pomeridiana degli sportelli postali di Piazza Steri. Perché – ricorda il Primo cittadino – quella disposizione andava contro le esigenze dei residenti, perlopiù anziani, costretti a recarsi allo Scalo o ad attendere, sin dalle prime luci dell’alba, interminabili code per riscuotere la pensione; ed era penalizzante per tutti gli uffici e le scuole presenti nella Città alta. Insomma, una lunga battaglia ma che ha portato al raggiungimento di un grande risultato. Questo grazie alla caparbietà di questa Amministrazione comunale e all’interessamento del Consigliere regionale Giuseppe Caputo, che non hanno mai smesso di confrontarsi con i vertici di Poste italiane, così come alla premura dei dipendenti dell’ufficio cittadino e del direttore Giuseppe Ritacco che, nonostante le tante difficoltà sopraggiunte nel corso di questi cinque anni, hanno cercato di garantire sempre tutti i servizi all’utenza. Con la riattivazione pomeridiana degli sportelli postali, che saranno aperti ininterrottamente dal mattino alla sera grazie al potenziamento di personale, si va ad arricchire l’offerta di servizi e nuove opportunità di sviluppo per il Centro storico. Negli ultimi tre anni, infatti – precisa Antoniotti – pur tra mille difficoltà di natura economica abbiamo fatto tanto per investire nel cuore della nostra Città. Ricordo su tutte l’attivazione della Zona franca, un progetto praticamente resuscitato con un’idea nata dal sottoscritto e condivisa con le istituzioni regionali, che sta dando linfa alle attività commerciali; gli investimenti in termini di idee e programmi per rilanciare le aspettative turistiche, destagionalizzando l’offerta; e poi, non ultimi, i progetti di riqualificazione e ampliamento del nuovo anfiteatro, e la prossima apertura dell’ostello della gioventù, e attivazione dei Progetti integrati di sviluppo locale e dei piani locali per il lavoro che incentiveranno proprio nel Centro storico l’avvio di nuove attività imprenditoriali. Un complesso di iniziative – conclude il Sindaco – che ci lascia ben sperare per il futuro.
Riguardo alla riapertura pomeridiana degli sportelli di Piazza Steri, i primi confronti con Poste italiane risalgono al dicembre 2011. Da allora, il Sindaco Antoniotti, facendo leva anche sul determinante intervento del Consigliere regionale Giuseppe Caputo, ha sollecitato più volte la riattivazione di un così importante servizio interfacciandosi, tra l’altro, anche con i diversi Ministri del Dipartimento Comunicazione, che si sono succeduti, e i vertici aziendali affinché si facessero carico di questa problematica. E proprio attraverso i ripetuti solleciti si è giunti, nei mesi scorsi, al mantenimento dell’ufficio postale di Piragineti e, oggi, alla riapertura pomeridiana degli sportelli del Centro storico.

Commenta

commenti

1 Commento

  1. Giuseppina Le Rose

    Questa è una buona notizia…il centro storico deve essere rivalutato non abbandonato a se stesso.Bravo a chi ha fatto sì che le poste di Rossano paese riaprissero anche di pomeriggio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*