Home / Attualità / Rossano: Natalitia 2014, il centro storico emana magie

Rossano: Natalitia 2014, il centro storico emana magie

Natale di magie e all’insegna della tradizione nel Centro storico. Natalitia 2014 coglie nel segno attraendo nella Città alta centinaia di visitatori. Tantissimi quelli provenienti dal comprensorio della Sibaritide e dall’intera Provincia oltre alle decine di turisti, perlopiù tedeschi, rimasti letteralmente ammaliati dalla particolare atmosfera di festa. Che, soprattutto in questi giorni, si può respirare per le vie del centro. Musica, spettacoli ed enogastronomia tipica, abbinata alle più classiche prospettive del, dal Presepe vivente, alle luminarie per finire alle riproduzioni artistiche della natività, continuano a rendere l’ampio contenitore della XIII edizione di Natalitia un percorso di emozioni uniche assolutamente da vivere. E dopo il lungo ponte di Natale, spazio agli eventi di Capodanno e dell’Epifania.

Numerose le iniziative che continuano ad animare il cartellone socio-culturale-artistico che il Governo Antoniotti, grazie all’intensa sinergia tra l’Assessorato al Turismo e Spettacolo, l’associazione Lupus in Fabula, la Abvision’s Service e numerosi artistici locali e calabresi, ha voluto, pensato e promosso per far riscoprire le bellezze del Centro storico.

Successo di presenze e consensi continua a riscuotere “Atmosfere natalizie” con i suoi mercatini, installati nella centralissima Piazza Steri ai piedi della torre dell’orologio, sempre più meta d’attrazione per la sua particolare ed unica illuminazione, e intorno al maestoso abete che domina l’intera agorà cittadina. Tanti gli stand, dall’enogastronomia tipica per finire all’oggettistica, che calamitano l’attenzione dei visitatori, allietati dalle strenne e accompagnati da numerosi momenti di animazione. Come quello di stasera (sabato, 27 dicembre), a partire dalle Ore 18, con l’esibizione dei CentoperCento Pooh. La cover della celebre band italiana, dopo lo straordinario successo riscosso nell’estate scorsa, è pronta a bissare sul palco di Atmosfere natalizie. Si continua domani (domenica, 28 Dicembre) con la danza artistica e l’esibizione dei giovani talenti delle scuole del comprensorio. L’area stand è aperta tutti i giorni dalle ore 16.00 fino a tarda serata e, nei giorni festivi, anche di mattina dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Stesse magie, ma dal sapore sicuramente più autentico e classico della tradizione natalizia, sono state regalate dalla suggestiva grotta di Porta Portello, riqualificata con i recenti lavori strutturali operati dall’Amministrazione Antoniotti, che in occasione del Natale ha ospitato uno degli eventi artistici più esclusivi dell’intera programmazione di Natalizia: la natività narrata. Nel grande antro, uno dei più particolari che caratterizzano le “timpe rosse” del Centro storico, gli attori dell’associazione teatrale Lupus in Fabula, diretti dal Prof. Nicola Nastasi, in un’affascinante ambientazione, offerta dalle figure presepiali artistiche messe a disposizione dalla Lapietra costruzioni, hanno narrato i racconti della tradizione rievocanti la storia della nascita di Gesù e contornati dalle antiche leggende popolari.

Grande successo, inoltre, anche il Presepe vivente, allestito nel quartiere di Via San Nicola all’Olivo, proposto e animato dai ragazzi dell’Azione cattolica della Cattedrale con l’accompagnamento delle musiche degli zampognari di Fiumefreddo. A rimane sempre più meta privilegiata costante di visitatori, invece, sono la terza edizione di Natività contemporanea e la Domus dei presepi. La collettiva di opere d’arte, realizzate da creatori del territorio e dell’intera Calabria, installata nelle sale e nel chiostro di Palazzo San Bernardino, anche quest’anno offre una vetrina eccellente e unica sul Natale, osservata da diverse prospettive umorali. Mentre nella “domus” di via Plebiscito è possibile visitare le riproduzioni della più classica arte presepiale.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*