Home / Attualità / Rossano, “Natalitia 2014” apre i battenti tra novità ed emozioni

Rossano, “Natalitia 2014” apre i battenti tra novità ed emozioni

presepe-vivente-natalitiaNatalitia 2014. Uno spettacolo emozionante ed entusiasmante quello che ha dato il via ufficiale alla proposta socio-culturale promossa dall’assessorato al turismo. L’inaugurazione della XIV edizione de “Le vie dei Presepi” e della III Edizione di “Natività Contemporanea” quest’anno ha superato ogni aspettativa. Dall’opera d’arte di fuoco di Cosimo Allera, nel Chiostro di Palazzo San Bernardino ouverture del format di Natività contemporanea, per finire al flash mob di Lupus in Fabula che ha aperto le porte della Domus dei Presepi. Un’atmosfera da mille e una notte, tipicamente natalizia, che ha visto ancora una volta il Centro storico protagonista.
All’apertura ufficiale dell’inaugurazione di Natalitia 2014, ha presenziato il vicesindaco Guglielmo Caputo e lo staff dell’Assessorato Turismo e Spettacoli del Comune di Rossano, che con la benedizione di Don Antonio Longobucco parroco della Cattedrale dell’Achiropita, ha inaugurato il percorso artistico che anche quest’anno seguirà diversi temi, con numerosi appuntamenti che animeranno la Città alta fino alla prossima Epifania 2015.
La programmazione socio-culturale invernale ha preso il via ufficialmente lo scorso sabato 13 dicembre, nella notte di Santa Lucia. Primo appuntamento a Via San Nicola all’Olivo, nel cuore del Centro storico, dove, in uno degli scorci più caratteristici della città è stato allestito il Presepe vivente. Gli zampognari di Acquaformosa hanno animato la natività, installata nell’antica chiesa di San Nicola mentre nei vicoli circostanti i ragazzi dell’Azione cattolica della parrocchia Cattedrale impersonavano le caratteristiche figure del presepe. Risalendo per via Duomo poi, e passando per piazza Steri, sulla quale domina l’imponente abete illuminato ed una Torre dell’Orologio che per tutto il periodo delle manifestazioni natalizie grazie a spettacolari effetti stroboscopici sarà un monumento dedicato alla Luce, sulla “casina” di via Plebiscito sono state aperte le porte del presepe artistico cittadinocreato dal maestro presepiaio Antonio Giampetruzzi e dallo scultore Pino Savoia. Un’autentica opera creativa nel classico stile napoletano, curata in ogni dettaglio e dovizia di particolari che calamita i visitatori ad un’attenta osservazione delle peculiarità. Il percorso di Natalitia 2014 è proseguito nel chiostro di Palazzo San Bernardino, location privilegiata di Natività Contemporanea. Tre momenti, carichi di emozione e di patos, hanno aperto la collettiva d’arte incentrata sul Natale: la prosa commovente di Pierluigi Rizzo, l’opera brillante e dinamica di Cosimo Allera con il fuoco della creazione e la pittura estemporanea del writer catanzarese Kapsi, e poi le numerose e uniche esposizioni armonizzate dalla direzione artistica affidata quest’anno a Riccarda Stabile e Rosa Romano. A chiudere la elegante e sobria serata inaugurale di Natalitia 2014 il flash-mob dei ragazzi di Lupus in Fabula che sulle note di “All i want for Christmas is you” di Mariah Carrey hanno animato via Plabiscito fino all’ingresso della nuova Domus dei Presepi, insediata in quello che fino a pochi mesi fa era un luogo fatiscente e abbandonato riqualificato dall’Amministrazione Antoniotti e affidato all’estro della giovane compagnia teatrale che, sotto la guida di Nicola Nastasi, l’ha trasformato, introducendo elementi raffinati e di gusto, in quella che sarà, quest’anno, la sede de XIV Via dei Presepi. Ora il programma, ricco di appuntamenti, che farà da cornice a quella che è, di fatto, la passeggiata più suggestiva del Natale ionico, tutta da scoprire e vivere.
Il Cartellone di Natalitia 2014 è promosso dall’Amministrazione comunale – Assessorato al Turismo, diretto da Guglielmo Caputo, con la collaborazione di Abvisions Service, dell’associazione Lupus in Fabula e la media partnership di Cmp Agency – Rossano.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*