Home / Breaking News / Rossano, mostra d’arte alla scuola media Roncalli

Rossano, mostra d’arte alla scuola media Roncalli

Si è svolta il 27 maggio alle ore 11 alla scuola media “Roncalli” la mostra  d’arte realizzata con lavori scolastici degli alunni della scuola media dei corsi B-D-F-G che è stata preparata dalla prof. R. Curia, insegnante di arte. “Noi artisti” questo il titolo del progetto, prevedeva una molteplicità di strumenti e di attività: utilizzo di colori di vario tipo e oggetti dismessi divenuti supporti didattici mirati, la cui riutilizzazione e decorazione è stata sviluppata con un articolato programma. Moltissimi gli studenti che hanno partecipato e coinvolto le famiglie che sono accorse in gran numero tanto che non vi era più alcuno spazio libero.
Tra le autorità presenti il Direttore del Carcere di Rossano che ha proceduto al classico taglio del nastro quale segno inaugurale e di auspicio per il futuro dei ragazzi.
Il Direttore, nel fare un parallelo tra la scuola esterna e quella nel penitenziario, ha sottolineato l’importanza della cultura e dell’arte, portando la propria testimonianza di come l’arte possa fare scoprire universi e valori nuovi anche al peggiore dei criminali per questo ha detto :”quello che avete realizzato non è un semplice disegno attaccato ad un muro o la decorazione di una parete ma è una parte del vostro essere migliore che vi porterete dentro, inciso nel vostro cuore, e toccherà a voi e a chi vi sta vicino farlo sprigionare in entusiasmo, gioia di vivere e amore per il bello e la legalità”.
Il maestro d’arte Milena Crupi, relatore della mostra, ha analizzato le opere che hanno tappezzato e colorato i muri della scuola facendo rilevare come il livello qualitativo sia stato davvero elevato e significativo, ricco di originalità tanto da riuscire a riciclare e abbellire armadi in disuso e panchine abbandonate trasportando nella scuola l’ambiente che ci circonda con un fantastico effetto tridimensionale, arricchendo il tutto con brani e frasi di altissimo valore morale e significato. Particolarmente pregevole il riutilizzo di un armadio abbandonato che è stato dipinto e decorato a mo di finestra tanto da ricordare La Finestra aperta di Henri Matisse.
Il D.S. Aurelio Madeo titolare del plesso scolastico ha espresso grande soddisfazione per le opere realizzate e ha promesso che farà realizzare un catalogo da consegnare a tutti i partecipanti.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*