Home / Attualità / Rossano, il messaggio di Antoniotti e Pizzuti per il nuovo anno scolastico

Rossano, il messaggio di Antoniotti e Pizzuti per il nuovo anno scolastico

pizzutiUna buona e completa offerta formativa accompagnata dalla completezza dei servizi per quanti quotidianamente operano negli istituti, dagli studenti per finire al personale Ata, garantisce un punto di forza per le nostre scuole. Ecco perché, alla vigilia dell’inizio di un nuovo anno scolastico, cresce l’entusiasmo di intraprendere insieme questa nuova avventura. Un percorso formativo che ci auguriamo possa essere proficuo per tutti. Soprattutto per la nostra Città, nel suo complesso, che si appresta ad aprire l’Anno del Codex. Un patrimonio inestimabile di cui tutti i cittadini, a partire proprio dai giovani, dovrebbero avere conoscenza. Pertanto, auspichiamo che nelle singole programmazioni disciplinari venga previsto uno specifico modulo di studio sul nostro Codex Purpureus Rossanensis.
Parte da qui il tradizionale messaggio di inizio anno scolastico, quest’anno incentrato sul tema “La Scuola: Un diritto di tutti e per tutti!”, che il Sindaco Giuseppe Antoniotti e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Stella Pizzuti hanno inoltrato a tutti gli studenti, ai docenti, ai dirigenti e al personale Ata, in vista dell’apertura delle scuole, in programma per il prossimo Lunedì 15 Settembre 2014.
Inizia un nuovo anno scolastico: nuove sfide e nuovi bisogni – scrivono Antoniotti e Pizzuti – attendono ciascuno di noi. Offerta formativa qualificata, sostegno all’autonomia scolastica e integrazione dei processi formativi: sono le tre funzioni che gli enti locali e le istituzioni scolastiche devono svolgere insieme nell’interesse di un servizio pubblico di qualità, attraverso un dialogo continuo e costruttivo e nel rispetto reciproco dei propri ambiti di competenza e delle funzioni specifiche. Negli ultimi anni in Italia, sulla base di una normativa in continuo aggiornamento, appare chiaro come una stretta collaborazione tra Scuole ed Enti Locali – precisano il Primo cittadino e l’Assessore all’Istruzione – sia destinata a diventare vincente sia dal punto di vista dell’ottimizzazione delle risorse, che sotto il profilo formativo. Pertanto, anche la cogestione di progetti utili all’intera comunità, attraverso l’ampliamento e la differenziazione dell’offerta formativa, va vista sempre in rapporto allo sviluppo del territorio. Collaborazioni e sinergie, dunque, non solo per l’ottenimento di importanti traguardi “materiali”, ma anche per la trasmissione di valori impliciti, fondamentali alla crescita sociale e civile della comunità scolastica e territoriale. Anche per l’anno scolastico 2014/2015, l’Amministrazione comunale è riuscita a garantire lo svolgimento di due servizi importanti: la refezione scolastica e l’assistenza fisica agli alunni disabili. Siamo fermamente convinti di volere, in una dimensione olistica dell’intervento educativo, contribuire a rendere un servizio sempre più adeguato ed efficace all’utenza. Un’unica fondamentale riflessione rivolta agli studenti. Lo studio (la parola nella sua etimologia significa “amore”!) è un’arma potentissima: il diritto allo studio è, dopo essere stato faticosamente raggiunto, sancito dalla Costituzione. Studiare bene – si legge a conclusione della missiva – è un diritto per la singola persona e un dovere per la felicità collettiva. Infine, nell’augurare a ciascuno di Voi un sereno e proficuo anno scolastico, auspichiamo che nelle singole programmazioni disciplinari venga previsto uno specifico modulo di studio sul Codex Purpureus Rossanensis, il prezioso Evangeliario greco candidato ad essere dichiarato bene dell’Umanità da parte dell’UNESCO.
Ma l’inizio del nuovo Anno scolastico 2014-2015 è stato preceduto da un grande lavoro di manutenzione ordinaria e straordinaria, interno ed esterno agli edifici, messo in opera dagli Uffici municipali su input dell’Amministrazione comunale. Questo, con il dichiarato obiettivo di offrire un servizio scolastico quanto più completo. In particolare, si è intervenuti sulla segnaletica orizzontale presente nelle prossimità delle scuole oltre che in tutti i complessi per la riparazione e riqualificazione strutturale degli edifici. Inoltre, dopo gli interventi straordinari operati lo scorso anno nei plessi di Matassa e contrada Toscano, si sta provvedendo, attraverso le maestranze specializzate della ditta Federico-Ferro, al rifacimento della copertura della scuola materna di Crosetto.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*