Home / Attualità / Rossano: “Medical Market”, gli orrori emersi aprono il confronto nella cultura

Rossano: “Medical Market”, gli orrori emersi aprono il confronto nella cultura

il-mondo-sottosopraDai drammi e le tragedie umane e sociali si può e si deve tratte insegnamento, per educare le nuove generazioni al valore del dono della vita e al suo profondo rispetto. Quanto emerso da “Medical Market”, recente operazione giudiziaria che ha fatto emergere gli orrori del vilipendio all’esistenza, non può lasciare immobile il mondo della cultura e soprattutto dell’istruzione. Perché se un essere umano arriva ad uccidere il proprio sangue per la spasmodica ricerca di denaro, allora è necessario rivedere e scandagliare anche i metodi con cui si plasmano quotidianamente la coscienza e l’etica dei nostri figli e come avviene la loro progressione culturale. Quanto purtroppo accaduto ci restituisce un’immagine del mondo al rovescio, sottosopra.
Partendo da queste premesse, l’assessore alla Cultura e Istruzione Stella Pizzuti, ha promosso l’interessante dibattito, dal titolo emblematico, “Il Mondo APROSOTTOS (sottosopra)”, in programma per il prossimo Venerdì 27 febbraio 2015, alle ore 16, nella sala Rossa di Palazzo San Bernardino, nel Centro storico.
All’incontro, che sarà aperto dai saluti istituzionali del Presidente del Consiglio comunale, Avv. Vincenzo Scarcello, l’Arcivescovo di Rossano-Cariati, S.E. Mons. Giuseppe Satriano, interverranno ilDott. Luciano Greco, dirigente del Ministero dell’istruzione, università e ricerca (Miur) – Ambito territoriale di Cosenza, ed il Dott. Francesco Fusca dirigente emerito del Ministero della Pubblica istruzione.
L’intervento tecnico sarà affidato al sociologo Dott. Antonio Marziale, presidente dell’Osservatorio sui Diritti dei Minori. Ad animare il dibattito, inoltre, saranno presenti l’Avv. Luisa Fiorito, presidente della Camera minorile di Castrovillari, ed il Prof. Ivan Iurlo, direttore del Dipartimento di Bio-etica e Diritti umani dell’Università di Ryki – Varsavia.
L’idea di promuovere un convegno-dibattito sulle dinamiche e le derive sociali del nostro territorio – afferma l’assessore Pizzuti – nasce a seguito dell’operazione “Medical Market”. Insieme all’Amministrazione comunale e al Sindaco Antoniotti, ci siamo chiesti, senza ovviamente trovare una risposta, il perché di azioni così aberranti, valutando, dunque, la necessità di promuovere, sull’accaduto, un confronto culturale aperto al territorio, che vedesse il contributo di più voci qualificate. Così ho avuto modo di confrontarmi con il sociologo Antonio Marziale, che ha subito garantito supporto e sostegno all’iniziativa.

Il titolo, “Il mondo Sottosopra”, è volutamente generico quanto provocatorio: in base agli interventi dei presenti, gli esperti invitati ad intervenire calibreranno le loro relazioni, cercando di soddisfare le esigenze che ne emergeranno. Il taglio del convegno-dibattito è educativo/didattico, rivolto cioè a tutte le figure di professionisti, responsabili dell’educazione dei giovani (famiglia, scuola e associazioni). Convinti come siamo – conclude l’Assessore alla Cultura e Istruzione – che il mondo della formazione è lo specchio della società. Siamo, infatti, convinti che il mondo della formazione è lo specchio della società: perché è la scuola che riflette i bisogni, le esigenze della collettività.
L’evento è stato ideato e promosso dall’Amministrazione comunale – Assessorato alla Cultura e all’Istruzione con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione-Università-Ricerca e dell’Osservatorio sui diritti dei minori.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*