Home / Attualità / Rossano, l’Anteas promuove il valore della famiglia

Rossano, l’Anteas promuove il valore della famiglia

premiazine  4.6.14 rossano Anteas Nonni NipotiSi è svolta la premiazione del 1° concorso “Nonni e nipoti” nella palestra della Scuola Media Roncalli rivolto agli alunni delle scuole cittadine elementari e medie .
L’iniziativa e’ stata promossa dall’Associazione Anteas -Rossano, in collaborazione con la Fnp e con il patrocinio del Comune con l’obiettivo di favorire il rapporto intergenerazionale
Il presidente dell’Associazione Anteas, Antonio Guarasci, nel suo intervento, ha dichiarato la propria soddisfazione del successo ottenuto dalla manifestazione, per la ricaduta di interesse, per la partecipazione sia da parte degli alunni che dei nonni. Grande il valore sociale dell’iniziativa che ha messo in risalto il valore dell’invecchiamento attivo e la solidarieta’ tra le generazioni. I nonni rappresentano l’esperienza e la memoria storica. Tutti i lavori presentati hanno espresso sentimenti e valori –
A seguire saluto del segretario provinciale Fnp, Salvatore Graziano, del Dirigente scolastico Madeo,
L’intero evento di premiazione e’ stato coordinato con grande competenza dalla dott.ssa Margherita Carignola,
Presenti, oltre ai nonni, gli alunni con i docenti delle scuole Medie Roncalli, Levi, Da Vinci, Amica, e Primarie di S. Domenico, Frasso e Polifunzionale ,che hanno potuto visitare la Mostra dei 150 eleborati. E’ stato proiettato il video realizzato dall’Anteas di tutti i lavori , consegnato in copia agli Istituti partecipanti.—
Sono risultati vincitori: per le scuole elementari Teresa TAVERNISE, per scuola media “Leonardo da Vinci” la classe II°/B ai quali sono state consegnate le targhe e libri classici per la biblioteca di classe. A tutti è stato consegnato il libro a fumetti sulla storia di San Nilo, offerto dall’autore Giuseppe Guarasci e l’attestato di partecipazione. Attestati di menzioni speciali , agli Istituiti, ai Docenti e ad altri alunni, per lavori di gruppo.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*