Home / Attualità / Rossano, imprenditori a Bruxelles. Patrizia Uva: “La politica ne tragga esempio”

Rossano, imprenditori a Bruxelles. Patrizia Uva: “La politica ne tragga esempio”

Patrizia Uva

Patrizia Uva

Le capacità di dialogo e di connessione con i territori, con le istituzioni e con altri mercati e contesti nazionali ed internazionali che, ad ogni occasione, dimostrano di avere e senza divisioni, le diverse esperienze imprenditoriali della nostra area rappresentano lo stimolo più incoraggiante per le nuove generazioni e l’esempio al quale la politica locale dovrebbe sempre più ispirarsi.
E’ quanto dichiara Patrizia UVA, presidente del Gruppo Consiliare Misto, esprimendo i complimenti suoi personali e di tutti i soci dell’associazione Ali Libere per il notevole successo fatto registrare nei giorni scorsi presso le istituzioni comunitarie a Bruxelles dalla delegazione di imprenditori locali guidati da Lenin MONTESANTO.
Siamo soddisfatti ed orgogliosi – continua la consigliera e produttrice cinematrografica – per questo nuovo momento di affermazione, in ambiti prestigiosi e consessi apprezzati, di alcune delle eccellenze imprenditoriali delle quali l’Area Urbana Corigliano-Rossano, la Sibaritide e la Calabria vanno fiere. A Fortunato AMARELLI,Raffaele SENATORE e Vincenzo LA PIETRA diciamo grazie per aver contribuito a rappresentare al Parlamento Europeo e presso l’Ambasciata d’Italia a Bruxelles quell’Italia e quella Calabria produttiva, dinamica, innovativa, che non sa piangersi addosso e dalla quale le nuove generazioni traggono segnali e suggerimenti importanti. Per restare qui, provare ed investire. Analoghi complimenti – va avanti – sentiamo di esprimere a Lenin MONTESANTO per l’impegno che conosciamo ormai da decenni nellostimolare imprese, associazioni ed istituzioni locali a preferire un confronto anzi tutto culturale, competitivo e di qualità con dinamiche ed opportunità derivanti dall’appartenenza europea. Ed è nell’ambito di questo impegno da noi condiviso che – aggiunge – l’associazione della quale mi onoro di essere presidente ha potuto presentare nei mesi scorsi, proprio all’Europarlamento e con grande ed unanime apprezzamento, una delle nostre più importanti produzioni cinematografiche, Tienimi Stretto, girata a Rossano. A questo metodo di apertura e di confronto proficuo con altre realtà ribadito dallo sforzo di tutti gli imprenditori illuminati di questa terra, anche alla luce del fallimento storico nell’utilizzo dei fondi europei ed in vista della nuova programmazione comunitaria 2014-2020, la classe politica locale e territoriale dovrebbe saper ispirarsi, senza remore e nell’interesse generale. Per invertire rotta e frenare la nuova emigrazione di cervelli e risorse per noi strategiche per non soccombere.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*