Home / Attualità / Rossano: Gara riscossione tributi, oggi la valutazione

Rossano: Gara riscossione tributi, oggi la valutazione

RossanoSi è insediata martedì scorso la commissione di aggiudicazione per la gara sulla riscossione tributi. Il Presidente della commissione è Sergio Caliò di Rossano. Commissari Franco Irlando e Giovanni Malta. Giuseppina Pittore segretario verbalizzante. La scelta dei componenti esterni è ricaduta su personalità di riconosciuta competenza.

Esperienza e dall’elevato ed apprezzato profilo morale, in aderenza ai principi ed alle disposizioni del nuovo codice degli appalti. Che, in particolare per le gare indette secondo il criterio delle offerte economicamente più vantaggiose. Da individuare sulla base del criterio del miglior rapporto qualità/prezzo.

Riserva composizione e nomina delle commissioni di aggiudicazione ad esperti dello specifico settore cui afferisce il contratto. Inoltre, in attesa dell’istituzione dell’apposito albo presso l’Autorità Nazionale Anti Corruzione (ANAC). Previsto anch’esso dal nuovo codice degli appalti. (Che diventerà riferimento obbligatorio per le stazioni appaltanti).

ROSSANO, GARA RISCOSSIONE TRIBUTI

Ed al quale possono iscriversi i soggetti interessati in possesso dei requisiti di compatibilità e moralità. Nonché di comprovata competenza e professionalità nel settore di riferimento dell’appalto. La Giunta Municipale ha adottato linee di indirizzo in materia. (Per gli appalti di consistente rilevanza economica e comunque per quelli sopra soglia comunitaria).

Ancor più restrittivi e rigorosi di quelli adottati dal legislatore. La commissione giudicatrice ha già proceduto all’ammissione dell’unica offerta pervenuta ed alla valutazione dell’offerta tecnica. L’apertura e valutazione dell’offerta economica si svolgerà nella giornata di oggi. La gara è relativa all’appalto del servizio di affidamento in concessione della riscossione volontaria della tassa rifiuti e dei canoni del servizio idrico integrato, di quella coattiva di tutte le entrate tributarie, patrimoniali e non e di ogni altra entrata comunale; nonché della gestione ed affidamento in concessione della TOSAP, dell’ICP e dei diritti sulle pubbliche affissioni.

Fonte: La Provincia Di Cosenza

Commenta

commenti