Home / Breaking News / Rossano Futura: “Disagi ed emergenze gestiti superficialmente”

Rossano Futura: “Disagi ed emergenze gestiti superficialmente”

rossano futuraI Consiglieri comunali di Rossano Futura, Tonino Caracciolo e Marinella Grillo intervengono, con una nota sulle emergenze e i disagi della cittadina. “Riscaldate le scuole! E’ questo l’appello di tanti genitori, lanciato nei giorni scorsi e che  noi abbiamo condiviso perché abbiamo assistito ad una gestione dell’ emergenza superficiale, arruffona, dannosa con una Protezione civile inesistente.

ROSSANO FUTURA: DISAGI NELLE SCUOLE

Per questo abbiamo detto: Sindaco, sveglia! Parole che forse hanno suscitato qualche risentimento, che ancora oggi dobbiamo confermarle perché le confermano i fatti.

La pesante lettera, comparsa sui quotidiani di ieri,  dei Dirigenti Scolastici per le scuole ancora prive di riscaldamento senza dimenticare che a distanza di tanti anni un intero piano del plesso Monachelle è privo di impianto di riscaldamento e di servizi igienici.

Tutte le scuole comunali risultano prive di agibilità ed  il fatto che a Rossano Centro la gente cadeva sul ghiaccio proprio dianzi agli uffici pubblici ed alle scuole quando sarebbe  bastato spargere un poco di sale ed utilizzare i tanti volontari di Protezione Civile che il Comune, paradossalmente, rimborsa ed usa solo per le processioni e le feste di paese.

ROSSANO FUTURA: MACCHINA COMUNALE SGANGHERATA

Chi si e’ occupato delle contrade montane, degli ammalati, del bestiame, delle tante strade comunali ghiacciate e dissestate?
Il Sindaco vuole aprire gli occhi o no?
Continuerà ad inseguire le emergenze e le inefficienze che di tanto in tanto sta scoprendo oppure metterà mano ad una macchina comunale sgangherata, inefficiente, priva di mezzi, arretrata tecnologicamente e mal diretta. Dove non si applica il principio del merito ed i dirigenti non ruotano per come richiede il Piano anticorruzione.

ROSSANO FUTURA: CARTELLE SOGET PER GONFIARE RUOLI INESISTENTI

Continuerà a richiedere con migliaia di cartelle della soget, somme non dovute per gonfiare ruoli inesistenti?
O a far pagare 8 euro di canone idrico ma non i consumi dopo che gli amici degli amici hanno lette per ben tre volte i contatori?
O ad inviare cartelle della tassa rifiuti solidi urbani a persone decedute 16 anni orsono?
O a richiedere somme per la stessa tassa per infedelta’ nelle dichiarazioni delle superfici benche’ ci siano stati controlli effettuati dai vigili urbani che ne attestano la fedelta’?
Il tutto per gonfiare i ruoli ai fini dell’anticipazione di cassa e per far lucrare una società, la  soget in regime di proroga, che, forse, le cartelle non le puo’ neanche notificare?
Su queste questioni vogliamo confrontarci ed andremo fino in fondo a partire dalla rotazione dei dirigenti che va fatta subito e da un modello di organizzazione della macchina comunale radicalmente diverso da quello attuale.
Anche perché continuando così non ci occuperà, come non ci si occupa:

ROSSANO FUTURA: REFERENDUM FUSIONE, RISONANZA MAGNETICA, TAVOLO CON SINDACI

1. Di concludere l’iter del referendum sulla fusione ed al riguardo preannunciamo già la richiesta dei gruppi di opposizione di un consiglio comunale sul tema,
2. Di lavorare per il diritto alla salute e denunciare anche all’autorità giudiziaria, come faremo noi, chi installa una risonanza magnetica e non la fa funzionare o chi non garantisce i lea e non copre i posti letto previsti nei piani regionali,
3. Di aprire, insieme ai sindaci del territorio, un tavolo con la regione calabria per il collegamento ferroviario con metaponto dove arriva già la freccia rossa e di chiedere investimenti per velocizzare le linee sibari-paola e sibari-catanzaro.
Abbiano indicato solo tre delle tante questioni sulle quali RossanoFutura intende agire nell’immediato perché ad oggi si registra una sostanziale inerzia e l’assenza di una forte ed incisiva azione da parte dell’Esecutivo cittadino.

 

Commenta

commenti