Home / Attualità / Rossano, eletta la segreteria della lega Spi-Cgil

Rossano, eletta la segreteria della lega Spi-Cgil

filcams-cgilIl giorno 26 giugno a Rossano nella sede della camera del lavoro in via  Sibari,  si è tenuto il direttivo  di lega SPI – CGIL per eleggere  la segreteria.
La presenza del Segretario Generale dello SPI del Comprensorio, Nino Rubini è stata occasione per discutere delle problematiche del territorio,  che saranno fissate nella piattaforma territoriale di lega, di prossima stesura. È un confronto unitario di condivisione con FNP-CISL e UILPENSIONATI.
La crisi in atto colpisce e penalizza sempre di più le fasce deboli della popolazione: pensionati, disoccupati, precari, giovani. I tagli ai  fondi del servizio sanitario e sociale, quelli agli enti locali aggraveranno sempre di più le già precarie  condizioni delle persone più fragile. I pensionati sono quelli che pagano di più negli ultimi anni, hanno perso quasi 120 euro al mese di potere d’acquisto hanno un prelievo fiscale doppio rispetto ad altri paesi europei, le gravi  carenze nei servizi sanitari, dal pronto soccorso alla esiguità dei posti letto, dalle lunghe liste  d’attesa per prestazioni essenziali, sono stati oggetto dell’appassionato dibattito, seguito dopo la relazione del segretario di lega SPI- CGIL di Rossano Giovanni Sisca.
Nelle conclusioni il segretario Nino Rubini ha messo in luce il tanto lavoro che c’è da svolgere nel nostro territorio per il rilancio dell’azione Sindacale a tutela dei DIRITTI FONDAMENTALI, troppo spesso negati.
Sono  stati eletti nella segreteria lega Spi-Cgil di Rossano  e del basso ionio che comprende i comuni: Paludi, Cropalati, Crosia, Caloveto,  Calopezzati, Pietrapaola,  Mandatoriccio, Scala Coeli, Terravecchia, Cariati.
Giovanni Sisca , Anna Zagarese, Aurora Riccelli,  Pietro Brunetti e Franco Bennardo.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*