Home / Breaking News / Rossano, Ecoross denuncia atti vandalici e furti

Rossano, Ecoross denuncia atti vandalici e furti

ecorossLa società Ecoross srl denuncia nuovi episodi di furti e atti vandalici perpetrati ai danni dell’azienda. Occorre perseguire tali episodi nell’interesse della comunità e incidere sul senso civico, altrimenti non si va da nessuna parte!
Come più volte ribadito nell’ambito dell’attività di informazione sul progetto di raccolta dei rifiuti differenziati e indifferenziati applicato alla città di Rossano, un servizio efficiente e un risultato positivo si ottengono solo attraverso la piena sinergia dei tre attori principali: Amministrazione comunale, Ecoross srl, cittadini-utenti.
Ecoross srl esegue giornalmente l’attività di cui è responsabile, impiegando veicoli, mezzi, attrezzature e personale. Secondo le indicazioni dettate dal progetto, ha inoltre consegnato alle utenze della città e del territorio materiali utili ad una buona differenziata e, sempre da progetto, ha posizionato in via Nazionale dei cestini raccoglicarta dotati di tre paratie in alluminio anodizzato che permettono di separare la carta, la plastica, il vetro. Si è riscontrato direttamente e con profondo disappunto il ripetersi di furti ai danni delle paratie in alluminio; ad oggi già tre cestini ne sono stati privati. Senza queste paratie i rifiuti contenuti non rimangono separati.
In altre aree della città attrezzate a isola ecologica, inoltre, sono stati rubati o spostati in zone ad Ecoross ignote, cassonetti in plastica da 240 o 360 lt.
Di fronte a queste azioni, Ecoross srl ha provveduto a denunciare i furti presso le autorità competenti. Non è la prima azione di furto, o atto vandalico, eseguito a danno di materiali simili, ma ora è necessario dare una risposta corretta e concreta, per non invalidare l’investimento dell’Amministrazione Comunale, della Ecoross srl, dei cittadini virtuosi che impegnandosi eseguono correttamente le indicazioni dettate dalle guide Ecoross srl.
Il riscontro di furti, il sottrarre, l’incendiare materiali di utilità pubblica si ritiene imponga una ferma e decisa azione investigativa da parte degli organi di controllo, al fine di individuare i responsabili di tali azioni delittuose, che non possono essere accettate passivamente, facendo chiarezza anche su cosa si nasconde dietro tali atti e sull’eventuale “mercato parallelo”.
Come si è sempre ripetuto, ogni cambiamento ha dei tempi d’assimilazione, ma una cosa sono tali tempi, un’altra sono gli atti vandalici o ancora peggio il furto. E azioni del genere, intollerabili, devono essere combattute con fermezza, anche intensificando i controlli e agendo sempre con maggiore rapidità.
Ecoross srl è convinta che l’Amministrazione comunale e gli organi di controllo non permetteranno il proseguire indisturbato di simili episodi, attivando una vigilanza ancora più attenta, in questo caso preparata, per far decollare il progetto ibrido e il progetto pilota armonicamente. Serve il rispetto per il prossimo e per l’ambiente. Il furto, l’appropriazione indebita, la ricettazione non fanno parte di questo progetto.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*