Home / Attualità / Rossano: differenziata, intransigenti con chi non rispetta le regole

Rossano: differenziata, intransigenti con chi non rispetta le regole

chiarelloRaccolta porta a porta a Donnanna, la Polizia municipale sanziona i trasgressori. Agenti della pattuglia ambientale in azione nel quartiere residenziale: l’individuazione di un sacchetto di rifiuti abbandonato lungo la strada, ha permesso, attraverso specifiche ispezioni, di identificare e multare il contravventore. Massima attenzione, dunque, al rispetto delle direttive e delle regole di gestione previste nel programma sperimentale per la raccolta differenziata. Nel frattempo, intensificati i controlli anche nelle contrade dove è stata avviata una radicale opera di bonifica dai rifiuti ingombranti pericolosi. Nessuno sconto a chi inquina e non ha rispetto dell’ambiente.
È quanto fanno sapere gli assessori alla Polizia municipale Rodolfo Alfieri e all’Ambiente Natalino Chiarello che stamani (venerdì 30 gennaio), nel corso del consueto briefing operativo settimanale, hanno relazionato al Sindaco Giuseppe Antoniotti sugli interventi portati a termine.
Nei giorni scorsi – dice Alfieri – la pattuglia ambientale della Pm, in osservanza delle direttive emanate dall’Amministrazione comunale per il rispetto del nuovo programma di gestione dei rifiuti, nel corso di una specifica attività di controllo nel quartiere Donnana, hanno individuato un sacchetto di immondizia che era stato abbandonato ai margini di una delle strade della zona. Sono state avviate, quindi, tutte le attività di indagine – prosegue l’assessore alla Polizia municipale – per risalire al trasgressore. Il quale è stato individuato grazie ad una ricevuta fiscale che lo stesso aveva gettato tra gli scarti e, dunque, multato.
La buona riuscita della fase sperimentale della raccolta differenziata a Donnana – aggiunge l’assessore all’Ambiente Natalino Chiarello – rappresenta il volano per estendere questa prassi virtuosa su tutto il territorio comunale. Stiamo dimostrando nel concreto che il raggiungimento delle soglie imposte dal buon senso e dal rispetto dell’ecosistema, ancor prima che dall’Unione europea, è un obiettivo possibile. Non solo attraverso la doverosa osservanza delle leggi ma anche e soprattutto facendo leva sull’impegno dei tanti cittadini onesti e volenterosi che stanno rispondendo con entusiasmo a questo nuovo programma di gestione dei rifiuti, varato dall’Amministrazione Antoniotti. Saremo intransigenti con chi non rispetta le regole. E non solo quelle che disciplinano la corretta gestione della raccolta differenziata ma soprattutto quelle che, più in generale, mirano a salvaguardare l’ambiente. A tal proposito, dopo una campagna di bonifica straordinaria operata su diverse aree del territorio comunale, da Pantano Martucci, al Centro storico per finire allo Scalo, abbiamo intensificato ancora di più l’assiduità dei controlli. Questo – conclude Chiarello – con la speranza di poter individuare e sanzionare quegli incivili che, nonostante i tanti servizi messi a disposizione dall’Esecutivo per lo smaltimento dei rifiuti, anche quelli ingombranti e pericolosi, continuano ad inquinare il nostro ecosistema.

Commenta

commenti

6 commenti

  1. Visciglia Donatella

    si si aspetta e spera,,,date rispetto se volete rispetto,,,,no che pretendendo regole dove si pretendono spicci,,,,,

  2. Lucia Surà

    E intanto non danno più i sacchetti dell’umido, l’ecoross ha detto di usare i sacchetti che danno al supermercato

  3. Natale Graziano

    E intanto l’ecocompattatore e fermo, e non c’entra piu niente!!! Ma dico non lo svuotate??? Fate solo pubblicità sprecata!

  4. Natale Graziano

    E intanto l’ecocompattatore e fermo, e non c’entra piu niente!!! Ma dico non lo svuotate??? Fate solo pubblicità sprecata!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*