Home / Breaking News / Rossano, detenuto ingerisce plastica e poi lamette

Rossano, detenuto ingerisce plastica e poi lamette

carcere-di-rossanoAttimi di tensione nella giornata di ieri all’interno della casa di reclusione di Ciminata Greco, dove un detenuto 34enne, di origine reggina, ha dapprima ingerito della plastica e poi delle lamette. Tutto è iniziato in mattinata, con l’ingestione di alcuni pezzi di plastica che hanno indotto il personale della struttura a richiedere l’intervento dell’ambulanza. Trasportato all’ospedale “Nicola Giannettasio”, l’uomo è stato sottoposto agli esami diagnostici di rito e poi tenuto in osservazione. Tornato in carcere, dopo qualche ora avrebbe ingerito delle lamette. Da qui il nuovo intervento dell’ambulanza della Misericordia, ma stavolta l’uomo ha rifiutato di essere portato in ospedale. Da quel che trapela non sarebbe la prima volta che si verificano episodi analoghi, mentre emerge sempre più in maniera drammatica anche la condizione di lavoro, per un personale sottodimensionato, all’interno della struttura penitenziaria.

Fonte La Provincia

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*