Home / Breaking News / Rossano: controllo del territorio, prosegue l’intensa attività della Polizia Municipale

Rossano: controllo del territorio, prosegue l’intensa attività della Polizia Municipale

polizia-municipaleControllo del territorio e tutela dell’ecosistema. Prosegue l’intensa attività della Polizia municipale all’interno dell’intero perimetro comunale, soprattutto nelle contrade. Chiare le disposizioni imposte dall’Amministrazione Antoniotti: garantire massima sicurezza ai cittadini e verificare l’applicazione di tutte le direttive atte ad assicurare il corretto svolgimento delle attività commerciali ed il rispetto delle regole nell’ambito del programma di gestione dei rifiuti e salvaguardia dell’ambiente. Elevate sanzioni per oltre 1.500 euro.
Negli ultimi giorni, nell’ambito dei quotidiani controlli predisposti dal Comando della Pm, sono stati effettuate numerose ispezioni, coordinate dai funzionari Pietro Pirillo e Giuseppe Calabrò e dirette dall’ispettore Gennario Arcovio, coadiuvati dall’assessore alla Polizia locale Rodolfo Alfieri, finalizzate appunto alla verifica delle ordinanze predisposte in tema di tutela ambientale e delle norme di pubblica sicurezza.
All’attività di ampio monitoraggio e controllo, hanno preso parte gli agenti della Polizia municipale: Mariateresa Panettiere, Ivan Fascia, Vincenzo Provenza, Gennaro Promenzio e Luigi Aloe. In particolare, lo scorso sabato 14 marzo, nel corso di una lunga e persistenze operazione durata fino alla sera, sono stati effettuati numerosi controlli, eseguiti nelle contrade Pantano Martucci, Fossa, Foresta, Seggio, Amica, Fermata Toscano, Lacuna, S.Irene, Vallato, Toscano Ioele, Pirro Malena, Piragineti, Lampa Patire, Petraro e Ciminata Greco. Sono statiispezionati circa trenta tra veicoli ed autocarri, con conseguente irrogazione di sanzioni per un importo pari a 1.500 Euro. Nello specifico si è provveduto al sequestro amministrativo di un autocarro, perché sprovvisto di copertura assicurativa. In ambito ambientale, invece, si è provveduto a sanzionare, in aderenza del disposto di cui all’art. 193 c. 1 e 258 c. 4 del testo unico 152/2006 e s.m., un autocarro, sorpreso a trasportare rifiuti speciali in assenza del prescritto formulario di identificazione.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*