Home / Attualità / Rossano Città del Codex anche al Vinitaly

Rossano Città del Codex anche al Vinitaly

rossano

Stefano Mascaro, Sindaco di Rossano

Olio Capitale, Giornate di primavera del Fai, Vinitaly 2017. Ultimo dei prestigiosi riconoscimenti tributati a Rossano Città del Codex, nel giro di qualche settimana. E che la vedrà protagonista di Sol & Agrifood, il salone internazionale dell’agroalimentare. All’interno di una delle principali manifestazioni internazionali dedicate al mondo dell’olio e del vino. Produttori ed istituzione locale, insieme sotto il simbolo della cultivar IGP Calabria Dolce di Rossano saranno presenti a Verona dal 9 al 12 aprileA darne notizia con soddisfazione è il Sindaco Stefano Mascaro. Cogliendo l’occasione per ringraziare il Governatore Mario Oliverio e la Regione Calabria. Per aver condiviso e sostenuto le attese e le richieste di partecipazione e promozione della Città e del territorio.

MASCARO: OBIETTIVO RAFFORZARE L’APPEAL DI ROSSANO

In poco tempo – dichiara il Primo Cittadino – siamo anzi tutto riusciti a colmare un gap. Entrando da protagonisti nell’associazione nazionale Città dell’Olio. Avviando un proficuo rapporto di collaborazione, che dovrà essere continuato e consolidato, con le realtà produttive cittadine e territoriali. Con un obiettivo – aggiunge – che resta anzi tutto metodologico. Rafforzare  a partire dalla cultura millenaria dell’ulivo e dalla cultivar Dolce di Rossano, la percezione, l’immagine e l’appeal di Rossano come destinazione turistica, 365 giorni l’anno. Anche e soprattutto attraverso i nostri marcatori identitari agroalimentari. In appena un mese – conclude Mascaro – l’immagine culturale e identitaria della Città del Codex è stata e continuerà ad essere protagonista fuori regione. Da Trieste alla presentazione nazionale delle Giornate di Primavera FAI a Palazzo Chigi a Verona.

ROSSANO FRA LE MIGLIORI PRODUZIONI ENOLOGICHE ED AGROALIMENTARI

Vinitaly 2017 – Più di 4.000 espositori produttori, importatori, distributori, ristoratori, giornalisti, opinion leader, provenienti da tutto il mondo, arriveranno a Verona. Per conoscere le tendenze del mercato, scoprire le innovazioni e creare nuove opportunità di business. Dal 9 al 12 aprile, 4 giorni di grandi eventi, rassegne, degustazioni e workshop. Mirati all’incontro delle cantine espositrici con gli operatori del comparto. Assieme ad un ricco programma convegnistico. Che affronta ed approfondisce i temi legati alla domanda ed offerta in Italia, Europa e nel resto del mondo. – Vinitaly offre in più – come caratteristica esclusiva – la possibilità di trovare il meglio delle produzioni enologiche ed agroalimentari. E, con Enolitech, le tecnologie e i mezzi tecnici per le filiere vino e olio.

Commenta

commenti