Home / Breaking News / Rossano: campetto di calcio a 5 Traforo già in preda ai vandali

Rossano: campetto di calcio a 5 Traforo già in preda ai vandali

Il campo di calcio a 5 di piazzale Noce con la recinzione esterna divelta

di SERAFINO CARUSO

Un campo di calcio a 5 costruito di sana pianta nel centro storico appena qualche mese fa. Voluto fortemente dall’ultima amministrazione politica, guidata dal già Sindaco Stefano Mascaro, con assessore allo sport Aldo Zagarese. Stiamo parlando del campetto nuovo di zecca in erba sintetica, e già (ahinoi) in preda ai vandali, di piazzale Gaetano Noce, in zona Traforo. La struttura, completa di locale spogliatoi con docce e servizi igienici, versa in stato di abbandono. Qualcuno ha forzato e rotto la recinzione esterna (grate in ferro abbastanza pesanti), divelto la rete del rettangolo di gioco così da poterlo utilizzare. I pali delle porte sono già piegati, le porte dei bagni rotte (e non siamo entrati dentro per verificarne le condizioni…). I ragazzi ci vanno a giocare tutti i giorni, molti di loro con scarpette non consone alla destinazione d’uso. Per carità, il campetto è stato costruito appositamente per i ragazzi che vogliono giocare a calcio a 5. Ma non a queste condizioni. E’ necessario, quindi, che la struttura sia prontamente ripresa in carico da chi di competenza e magari affidata, tramite bando, a qualche associazione sportiva o meglio ancora a qualche giovane disoccupato che possa tenerla in condizioni decenti, regolarne l’uso e magari guadagnarcisi anche la pagnotta giornaliera.

Vedere il campetto in queste condizioni, dopo che per la sua costruzione l’ex Comune di Rossano ha contratto anche un mutuo (insieme al restauro dello Stefano Rizzo e di altre tre strutture cittadine) con il Credito Sportivo, non è edificante per la città. Il senso civico è quello che è, ma serve un intervento comunale.

GALLERIA FOTOGRAFICA

Commenta

commenti