Home / Breaking News / Rossano, un arresto per detenzione d’arma e riciclaggio

Rossano, un arresto per detenzione d’arma e riciclaggio

rossano

Il Commissario della Polizia di Rossano, Giuseppe Massaro

Fortemente voluti e coordinati dal Questore Giancarlo Conticchio, proseguono le azioni di contrasto  al fenomeno della criminalità in area ad alta densità criminale del comune di Rossano. I controlli straordinari da parte della Polizia hanno permesso di sequestrare della sostanza stupefacente; nonché di arrestare due persone rispettivamente per detenzione di arma clandestina con munizionamento più ricettazione di un’auto con telaio punzonato e priva di targhe; l’altra perché colta in flagranza di furto aggravato di energia elettrica. In particolare nel tardo pomeriggio di ieri, personale della Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rossano, a seguito di perquisizione domiciliare presso un’abitazione sita in c.da Valletta in Rossano, ha tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione illegale di arma clandestina con relativo munizionamento e ricettazione, G. A. cl.91.

Durante la perquisizione domiciliare, gli operatori di Polizia hanno rinvenuto, in una Nissan Patrol priva di targhe e con il telaio punzonato parcheggiata nel cortile dell’abitazione, un fucile semi automatico calibro 12 e relativo munizionamento. Il fucile con matricola abrasa, al momento del ritrovamento era carico e pronto a sparare. Il fucile, le cartucce e l’auto sono stati debitamente sequestrati. Sempre nella serata di ieri, personale della Squadra Volante del Commissariato di Rossano ha arrestato in flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica, un noto pregiudicato cl. 50; a seguito di perquisizione domiciliare in contrada Sant’Irene e dell’accertamento di personale ENEL

ROSSANO, SEQUESTRATI IN UN GIARDINO CONDOMINIALE DI ROSSANO DIVERSI INVOLUCRI DI STUPEFACENTI

L’arrestato aveva creato una cassetta di derivazione con la quale aveva effettuato un collegamento, per mezzo di un cavo, con un palo poco distante dall’abitazione. Che gli ha permesso di fornirsi di energia elettrica bypassando il contatore. Degli avvenuti arresti è stato avvisato il PM di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari. Che ha disposto rispettivamente, per il primo arrestato la traduzione presso la Casa Circondariale di Castrovillari;  per il secondo l’applicazione delle disposizioni previste dall’art. 121 disp.att.c.p.p.

Mentre nella serata di giovedì 1 marzo, sono stati sequestrati diversi involucri di sostanza stupefacente del tipo cocaina, eroina e marijuana; occultata nel giardino condominiale di un edificio in Rossano centro.

Sono in corso attività d’indagine per risalire al possessore della sostanza stupefacente sequestrata.

Commenta

commenti