Home / Breaking News / Rossano, Antoniotti: “Noi contro gli inciuci del potere”

Rossano, Antoniotti: “Noi contro gli inciuci del potere”

di REDAZIONE

antoniotti-s.-bernardinoDomenica 10 aprile, nella Sala Rossa di Palazzo San Bernardino è stata presentata al pubblico la coalizione a sostegno del progetto politico con Antoniotti Sindaco: due partiti e due movimenti civici, per un totale di quattro liste. Lo storico alleato del Centrodestra rossanese l’UDC, la new entry degli attivisti di “Capitan Salvini” e le due liste civiche Rossano Prima di Tutto e ReAttiva.
Tra le acclamazioni del pubblico che ha accolto il già Sindaco di Rossano con attestazioni di affetto e fiducia, si è dato il via ufficiale al progetto politico in vista della competizione amministrativa del prossimo 5 Giugno 2016.
Nella nostra coalizione – ha esordito Antoniotti – convergono donne e uomini liberi. Il nostro movimento è lontano dalle logiche di potere. Nelle nostre liste non ci sono vecchi politicanti di professione, non ci sono personaggi che hanno svenduto la propria dignità e la propria moralità per soddisfare ambizioni personali e familiari. Lo scorso Novembre sono stato sfiduciato perché qualcuno sosteneva che servisse per la Città un candidato di superamento che provenisse dalla società civile. Oggi, a conti fatti e a candidati schierati, ne viene fuori che probabilmente il mio nome dava solo fastidioperché non mi sono mai piegato e non ho mai detto sì agli inciuci di palazzo e alle direttive della politica cosentina. Io, così come tutta la coalizione che mi sostiene – ha scandito – siamo persone che pongono gli interessi di questa città, dell’Area urbana Rossano – Corigliano e della Sibaritide, al primo posto su tutto.
Ci presentiamo ai rossanesi con quattro liste: con l’UDC, amico storico democratico – moderato della nostra coalizione, il Movimento Noi con Salvini, che fonda le sue radici nella tutela dell’identità e con le liste civiche Rossano Prima di Tutto e ReAttiva, che rappresentano l’emblema di quella necessità di difendere i diritti e la dignità dei cittadini dalle sopraffazioni politiche e personalistiche che, purtroppo, negli ultimi mesi, hanno preso il sopravvento nella nostra comunità. Tra tante donne e giovani candidati sono orgoglioso di avere con me una frangia della destra storica di Rossano e dell’allora Movimento Sociale Italiano. Ed è anche per questo – ha concluso Antoniotti – che la coalizione Rossano Prima di Tutto può essere definita l’unica con connotazione di Centrodestra.

A sostegno della candidatura di Giuseppe Antoniotti, durante il dibattito sono intervenuti il segretario cittadino dell’Unione di Centro, Giovanni Caruso e il coordinatore del Movimento Noi con SalviniRossano, Egidio Perri.
Durante la serata è stato distribuito il foglio del programma elettorale nel quale sono riassunti gli obiettivi che la coalizione intende attuare nel cammino 2.0 del Governo Antoniotti. Un programma che si sviluppa attorno a tre principi cardine: la promozione permanente di Rossano Città del Codex; l’utilizzo delle nuove tecnologie applicate al Governo cittadino; l’azione amministrativa indirizzata verso la nascita della terza Città più grande della Calabria. In un percorso di continuità, rispetto ai progetti realizzati e alle opere compiute dall’Amministrazione comunale nel corso dell’ultima consiliatura.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*