Home / Attualità / Rossano, alla villa comunale un no forte a tutte le forme di violenza

Rossano, alla villa comunale un no forte a tutte le forme di violenza

violenza-villa-comunaleParte forte il messaggio da Rossano con un No forte a tutte le forme di Violenza.  A rimarcarlo, molto soddisfatti per l’ottima riuscita dell’iniziativa,  Margherita CARIGNOLA e Antonio GUARASCI. “L’iniziativa – spiegano i due – ha colto nel segno, infatti, con essa abbiamo conciliato il no alla violenza in tutte le sue espressioni, l’impegno contro le mafie, la solidarietà ai diversamente abili a 360°, la tutela dell’ambiente, lo sviluppo sostenibile, le relazioni sociali, dicendo No a tutte le forme di discriminazione e razzismo. Si ringraziano tutti i coloro che hanno collaborato indistintamente alla buona riuscita della stessa”.
Grande partecipazione alla manifestazione contro la Violenza – Insieme Si Può  realizzata sabato scorso alla villa comunale “A. De Falco.L’evento è stato promosso dalla FNP Coordinamento Donne guidato dalla Carignola in collaborazione con l’Anteas presieduta da Guarasci, con il patrocinio del Comune di Rossano. La manifestazione ha visto la collaborazione di numerose associazioni tra cui ricordiamo la Pro Loco Rossano, l’Associazione Nazionale Carabinieri sez. di Rossano, A.N.P.S. della Polizia di Stato di Rossano, Anpana Oepa distac. di Rossano, E.R.A. protezione civile sez. di Rossano, Ruskia, Aurora, Fantasyland, Coldiretti sez. di Rossano, lo studio del nutrizionista Antonio Pisano e lo staff della Villa Comunale guidato da Claudio Romeo, ed una nutrita fetta della cittadinanza attiva. Diverse le famiglie con a seguito i figli presenti all’iniziativa.
Diversi le istituzioni politiche del territorio che hanno preso parte all’evento, tra cui ricordiamo i consiglieri comunali Ernesto Rapani, Adele Olivo, il consigliere provinciale e comunale Pietro Lucisano, gli assessori Stella Pizzuti e Natalino Chiarello.
Molto toccante è stato il momento in cui, in concomitanza delle celebrazioni della XX giornata dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia portata avanti a livello nazionale dall’associazione Libera, è stato riposto alla presenza di tutti su un fascio di fiori sulla stele/monumento in memoria del vice brigadiere delle fiamme gialle Alberto De Falco.

Commenta

commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*