Home / Breaking News / Rossano, il 27 al Teatro Paolella, il Galà Lirico per celebrare l’anniversario nascita di Mozart

Rossano, il 27 al Teatro Paolella, il Galà Lirico per celebrare l’anniversario nascita di Mozart

Rossano. Nella splendida location dello storico Teatro “Amantea Paolella”, sabato 27 gennaio alle ore 20.30 sarà celebrato il grande compositore  Wolfgang Amadeus Mozart, con un Galà Lirico che vedrà l’esibizione dell’orchestra “Jonio Pelagos”,diretta dal maestro Rodolfo La Banca. L’evento, patrocinato dal Comune di Rossano, in collaborazione con il “Centro Studi Musicali Mozart” di Sibari, diretto dallo stesso mestro La Banca, che è docente peraltro, di strumento musicale nella Scuola Media Roncalli e la direzione artistica del maestro XU JE, vuole essere un vero omaggio al 27 gennaio di 262 anni fa, quando nel 1756 nasceva un “genio”, un uomo che nel breve arco temporale della sua vita, con la grandezza e delicatezza della sua opera, ha scritto pagine straordinarie di musica: Wolfgang Amadeus Mozart.

Cultura della Musica, bel canto e formazione culturale internazionale nell’intento della serata. L’orchestra, infatti accompagnerà i soprani di fama mondiale HanLu Wu, HuiFen Feng, il mezzosoprano Jie Xu e il baritono Huhegala e il solista Tommaso Tricarico.

PAOLELLA, GALÀ LIRICO: LA GIOVANE ORCHESTRA JONIO PELAGOS 

La “Jonio Pelagos”, che nel nome racchiude il senso e l’appartenenza al territorio, il mare Jonio che è connotazione della cultura mediterranea, è una giovane formazione musicale, nata per volontà di alcuni musicisti calabresi. Peraltro, i componenti della giovane orchestra sono anche ex allievi dello stesso maestro La Banca. Un’orchestra che, sebbene di recente formazione ha il nobile scopo di incentivare e diffondere la cultura della buona musica. Avvalendosi della collaborazione di valenti studiosi e professionisti della musica provenienti dai vari conservatori d’Italia. Questa prima serata sarà seguita da altri eventi musicali che saranno eseguiti all’interno della Scuola Media Roncalli di Rossano.

All’ attivo una piacevole attività musicale svolta nel 2017, anno in cui, oltre a varie performance musicali, ha anche messo in scena, nel teatro comunale di Cassano allo Jonio, “La serva padrona”di Pergolesi. Si tratta pertanto, di un momento, quello di sabato 27, a cui chi ha animo sensibile al bel canto e alla buona musica non può mancare. Un appuntamento per apprezzare il dono di Mozart che, a distanza di più di 200 anni dalla sua nascita, con la sua musica ancora parla alla nostra anima. Accarezza delicatamente il nostro cuore e soavemente, a modo suo, ci suggerisce: ama, fai del bene, crea bellezza.

PAOLELLA, GALÀ LIRICO: IL 27 GENNAIO GIORNO DELLA MEMORIA

Il 27 gennaio però è anche, oramai, una data che l’umanità intera non può non ricordare. Quel Giorno della Memoria, che si celebra affinchè nulla possa più essere ripetuto. Quell’anno il 1945 che racchiudeva nel 27 gennaio, l’apertura di quei “cancelli” del baratro umano. L’inferno, chiamato “Auschwitz”, nel quale la cattiveria aveva gettato l’umanità. Date tristi, che riportano alla mente quanto di sbagliato ha fatto l’uomo nel lungo cammino della sua storia. Ricordarle serve affinchè siano monito per il futuro. Altre date sono liete. In quanto devono ricordare che, nonostante il male fatto, l’uomo è capace di puntare in alto. Elevare il proprio spirito e dimostrare che, valorizzando al meglio le proprie doti, può regalare all’umanità intera sublimi manifestazioni di bellezza e umanesimo.

 

Commenta

commenti