Home / Attualità / Rossano, 2 milioni di euro per impianti sportivi

Rossano, 2 milioni di euro per impianti sportivi

di REDAZIONE
Si è tenuta questa mattina nella Sala Rossa di Palazzo San Bernardino a Rossano la conferenza stampa di presentazione degli interventi tecnici che coinvolgeranno 5 strutture sportive comunali. Grazie a un mutuo acceso dal comune di Rossano con l’Istituto di Credito Sportivo Italiano, ben 2 milioni di euro andranno a rimpinguare i fondi a disposizione dell’Amministrazione per operazioni di adeguamento e riqualificazione di strutture dislocate su tutto il territorio comunale. In particolare: stadio Stefano Rizzo (interessato dal rifacimento del manto erboso in sintetico di ultima generazione); realizzazione del campo sportivo del Traforo (centro storico); riqualificazione del campo di calcio di Contrada Amica; riqualificazione del campo di calcetto di contrada Toscano; realizzazione di un campo di calcetto a 9 a Contrada Frasso. Presenti alla conferenza il vice sindaco Aldo Zagarese, i dirigenti Di Salvo e Passavanti e il sindaco Stefano Mascaro.
“La concessione di questi fondi non può che rasserenarci – ha affermato Zagarese -. Un particolare encomio va ai tecnici dell’ufficio lavori pubblici e del servizio ragioneria grazie ai quali già stasera i contratti saranno trasmessi a Roma. L’operato dell’amministrazione rientra nel progetto “Missione Comune”. E significativo è il fatto che su 18 milioni di euro concessi in tutta Italia (per la fascia di interesse), il Comune di Rossano accederà a 2 milioni.

ROSSANO, TEMPI E MODALITÀ DEGLI INTERVENTI

Il mutuo durerà 15 anni a tasso zero. Entro sei mesi si effettuerà l’affidamento dei lavori che dovranno essere realizzati entro i 12 mesi successivi. Quindi, da oggi entro 18 mesi i 5 progetti saranno realtà.
Si inizia dal calcio, ma si ambisce a interventi successivi in tutti gli altri sport.
In particolare, la prospettiva di uno Stefano Rizzo con manto in erba sintetica di ultima generazione è motivo di grande orgoglio per l’intera amministrazione. Che poi incentivare lo sport significa portare economia nel nostro territorio.

Verranno realizzate ex novo ben 2 strutture, il campo di calcetto al Traforo e quello a 9 in contrada Frasso. Da parte nostra ci sarà il pieno impegno a portare a reddito queste strutture. Che verranno concesse a privati. Oggi, in effetti, ci sono strutture sportive che non vedono alcuna corresponsione economica degli affidatari. Per questo vogliamo ripristinare la legalità con canoni annuali. Ci saranno a questo proposito requisiti prestabiliti per le associazioni e validi per l’accesso alla gestione delle strutture. Un requisito essenziale del bando sarà la fidejussione per la corresponsione del canone annuale. Quindi, che non si abbiano contenziosi e rapporti debitori con il Comune. Eventuali ribassi d’asta per le ditte ai fini della realizzazione delle cinque strutture verranno utilizzati per riqualificare la palestra coperta di contrada Amica.

ROSSANO, I NUMERI DEGLI INTERVENTI

Campo Traforo: 247.000 euro e lavori da completare in 18 mesi.
Stefano Rizzo: rifacimento manto erboso e rifacimento intera copertura tribuna coperta per un totale di 642.000 euro; interventi da realizzare in sei mesi.
Campo Amica: verranno realizzati anche parcheggi e pannelli fotovoltaici per un totale di 250.000 in 13 mesi.
Campo Toscano: 274.000 in 180 giorni
Campo a 9 al Frasso: subarea sociale comune a più lottizzazioni. Campo 40×70 con spogliatoi, ecc. 596.000 in 6 mesi.

Commenta

commenti