Home / Attualità / Rossano. 180° notte fuochi S.Marco, ecco il programma

Rossano. 180° notte fuochi S.Marco, ecco il programma

locandina-fuochiOltre 40 focarine, un grande art center a palazzo San Bernardino, tredici tra piazze e vicoli tra i più suggestivi della Città del Codex, diciotto eventi e l’infinità ospitalità dei rossanesi, residenti e commercianti, del Centro storico. Sono questi i primi numeri certi e di successo della 180esima edizione della Notte dei Fuochi di San Marco, in programma nella notte tra il 24 ed il 25 Aprile prossimi. Rossano pronta a rivivere le magie e i riti di uno degli eventi popolari più importanti del meridione d’Italia. Anche quest’anno si attende l’arrivo di centinaia di turisti e visitatori provenienti dalle diverse aree della Calabria e del meridione.
La manifestazione, presentata nei giorni scorsi nella Sala Tuke di palazzo San Bernardino dal commissario straordinario Aldo Lombardo, anche per l’edizione 2016 è stata riproposta con i toni dell’evento extraterritoriale in cui è stata connotata negli ultimi anni. Questo grazie all’essenziale contributo del main sponsor Eco dello Jonio edito dal gruppo Lapietra e dei commercianti del centro storico.
La 180 NFSM sarà un evento nell’evento che svilupperà attorno alla programmazione artistico-culturale che sarà proposta a nel contesto di Palazzo San Bernardino. Dove a partire dalle 20.30 si terrà la rappresentazione teatrale del terremoto del 1836, che diede origine proprio alla tradizione dei fuochi.  Ad portarla in scena sarà l’associazione Lupus in Fabula con gli intermezzi musicali della scuola di musica Giuseppe Verdi. Nelle Grotte di San Bernardino, invece, saranno ricostruiti, grazie al lavoro dello staff dell’ufficio turismo e di AR Service. Nel contesto del palazzo, inoltre, saranno allestite mostre e installazioni d’arte con la direzione artistica di Francesca Sapia. Espongono: Luciano Villani, Giovanni Daloiso, Maria Romeo, Matilde Cervino, Pino Savoia, Pierluigi Rizzo, Umberto Romano e Anna Lauria. Nella Sala Rossa, invece, è prevista la proiezione di un docu-film inchiesta, prodotto da Cmp Agency, su canti, stornelli e poesie rossanesi raccontati da Domenico Campana. Nel frattempo, ad animare l’esterno dell’art center di San Bernardino il concerto de “La Mia Banda Suona Il Folk”, gruppo folk itinerante diretto dal maestro Antonio Francesco Sapia. Da San Bernardino il gruppo folk si muoverà verso la chiesa del San Marco. Anche quest’anno, è previsto il tour guidato gratuito trai fuochi a cura del club trekking rossano. Il giro turistico, tra gli angoli più suggestivi del Centro storico, partirà da Palazzo San Bernardino al termine della rappresentazione teatrale.
Piazza Santi Anargiri. gli Ankara in concerto, degustazione vini e piatti tipici della tradizione rossanese (evento sponsorizzato da Edicola Orlando); degustazione prodotti tipici (a cura di Macelleria Natale Montagna) insieme a “Le matite colorate-Estate ragazzi” che proporranno attività di animazione per i ragazzi.

Piazza Steri. Esibizione associazione musicale “Mediterraneo”, concerto di musica etnico-popolare, danze popolari, degustazione di prodotti e di piatti tipici della tradizione (a cura di AbVisions e Bar Centrale); allestimento info-point per la sensibilizzazione sulla raccolta differenziata, distribuzione materiale informativo con gadget per adulti e palloncini per i bambini. Comunicazioni delle postazioni della raccolta differenziata e dei servizi igienici lungo tutto il percorso dei fuochi di San Marco (a cura di Ecoross); Allestimento del fuoco di bivacco (a cura del gruppo Agesci Rossano 2) con canti, balli e giochi per adulti e bambini, distribuzione di vivande cucinate al momento e di zucchero filato per i più piccoli. Apertura straordinaria al pubblico della Torre dell’orologio.
Via Labonia. Degustazioni prodotti tipici ed intrattenimento musicale (a cura del bar Mango).
Piazza San Bartolomeo. I Mito 60 in concerto. Degustazioni di piatti tipici della tradizione e della birra artigianale calabrese al bergamotto e grano saraceno (a cura de La Villa Trattoria Pizzeria e birreria The Brothers di Crosia).
Piazza Martucci. Esibizioni del cantautore Alfredo Lavorato, del chitarrista Maestro Schettino, del duo pop anglosassone Labobros, musica e balli popolari con il gruppo Le Pacchiane (a cura dell’associazione di volontariato “Terra e popolo -cittadinanza e solidarietà”, associazione ricicrea, associazione “gruppo acquisto Solidale-Rossano”, associazione “Wwf-Calabria”).
Piazzetta De Rosis. Apertura al pubblico di Palazzo De Rosis e raccolta fondi (a cura dell’Associazione venerabile Serva di Dio Madre Isabella de Rosis); degustazione prodotti tipici ed animazione musicale (a cura della pizzeria Drive-in).
Piazzetta Toscano Mandatoriccio. Mostre statiche di Fiat 500 e Vespe e degustazioni di prodotti tipici (Club 500 italia, Vespa Club Rossano). Esibizioni musicali, canto, danza, recitazione, proiezioni filmati (a cura dell’Itas-Itc Rossano).
Piazzetta San Domenico. Intrattenimento con musica popolare, degustazione di piatti tipici rossanesi (a cura del Divino Club). Degustazioni gratuite di pane e olio (a cura del Gruppo produttori di olio: Azienda Agricola Giuseppe Osvaldo Sturniolo, Azienda agricola Greco Pietro, Azienda agricola Messina Giovanna, Azienda agricola Dio Salvo Maria, Azienda Agricola Renzo, Azienda agricola Capparelli, Frantoio Converso).
Piazzetta Amantea (Leone San Marco). Intrattenimento musicale etnico popolare e degustazione di fritti tipici “scoratelli” (a cura delle Proloco Paludi e Rossano). Fuoco e accoglienza (a cura de Le Aquile, associazione di Protezione Civile). A seguire, concerto del gruppo folk “La Mia Banda Suona Il Folk”.
Via Don Ciro Santoro (Cattedrale). Concerto musicale, degustazione prodotti e piatti tipici ( a cura della trattoria Dal Presidente).
Monumento ai Caduti. Intrattenimento con balli e musica popolare, degustazione di pietanze tipiche rossanesi (a cura dell’hotel San Nilo – Ballet School – Mascalzoni Latini).
Parcheggio Traforo. Intrattenimento con musica popolare, degustazione di vino e piatti della tradizione rossanese (a cura  del Bar Traforo)
Via Amendola. Evento “Rap Pirata at Fuochi di San Marco” – I fuochi di San Marco rappati da Luca Calabrò.
Ma la 180esima edizione della  Notte dei Fuochi di San Marco è anche solidarietà e sensibilizzazione. Durante la serata, infatti, sarà possibile avere in dotazione i tradizionali sciannacheddi (bicchieri da cantina) per la degustazione del vino. Sarà possibile ritirare i bicchieri presso palazzo San Bernardino a fronte di un contributo spontaneo che sarà devoluto all’associazione nazionale Donne operate al Seno che si occupa di dare assistenza ed informare sulle patologie tumorali femminili.

Commenta

commenti

3 commenti

  1. Simona Ronzoni

    E tu niente???? Simona Luzzi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*