Home / Attualità / Rossanese: Nel mirino il Real Sant’Agata

Rossanese: Nel mirino il Real Sant’Agata

rossaneseLa Rossanese, grazie alla convincente vittoria di sabato per 4-1 ai danni del Geppino Netti, ha ripreso a correre. La gara giocata allo Stefano Rizzo ha confermato. Se ancora ce ne fosse bisogno, l’enorme potenziale della compagine bizantina. Ma a preoccupare mister Triolo sono i 45’. Dato che tante volte nel corso di questo campionato i suoi ragazzi hanno incontrato qualche difficoltà. Proprio nella prima frazione di gioco. Ma la reazione rabbiosa dei rossoblu nelle seconde fasi della gara hanno divertito e convinto il pubblico accorso allo stadio cittadino.

Ora, però, viene il bello. Il Young Boys Cassano, con la vittoria casalinga ai danni del Città di Montalto, sembra proprio non voler arrestare la sua corsa. I rossanesi non hanno alcuna intenzione di mollare e proveranno l’aggancio già Domenica prossima nella delicata sfida di Sant’Agata, contro una formazione arcigna che tanti grattacapi diede ai bizantini nella gara di andata, nonostante gli ionici la spuntarono con un tirato 2-1.

LA ROSSANESE HA RIPRESO A CORRERE

Mister Paolo Triolo, nel corso di questa settimana di allenamento, terrà tutti i suoi effettivi sulla corda. L’allenatore della Rossanese cercherà in tutti i modi di recuperare al 100% coloro i quali hanno avuto qualche problemino fisico. Infatti, molti pezzi da novanta dei rossoblu non possono definirsi al top della condizione. Si tratta di calciatori fondamentali come Sestito, Sarli, De Giacomo, Brillante e Sifonetti. L’assalto alla Promozione passa anche dai loro piedi e la loro esperienza.

Commenti
Inline
Inline