Home / Ambiente / Rossanese incerottata per la sfida contro il Cassano

Rossanese incerottata per la sfida contro il Cassano

RossaneseUna Rossanese decimata e in totale emergenza andrà a far visita alla capolista YB Cassano. Domenica prossima, nella gara valida per la 26esima giornata del Campionato di Prima Categoria Gir.A.

Mister Paolo Triolo dovrà fare di necessità virtù per contrapporre all’undici che guida la classifica, la migliore formazione possibile. Certo, la compagine bizantina ha qualità a iosa in ogni reparto nel campo e anche tra le riserve per garantire gli “standard di spettacolo” al Toscano.

Come noto, non saranno della partita il capitano Fabio Sestito ed il fantasista Giuseppe Sifonetti. Entrambi appiedati dal giudice sportivo. Insieme a loro è probabile che non farà parte della disputa nemmeno Cosimo Sarli.

Il bomber di Corigliano, infatti, nelle ultime ore ha subito un grave lutto familiare per la perdita improvvisa della mamma. E a proposito, il presidente Avv. Fabio Abbruzzese e l’intera dirigenza rossoblu, attraverso la pagina facebook ufficiale della società.

ROSSANESE INCEROTTATA

Nella tarda serata di ieri (giovedì 23), ha diramato un messaggio di cordoglio e vicinanza al tesserato e alla sua famiglia. Ritornando alla partita di domenica prossima, contro la capolista Young Boys Cassano. Riguardo alla Rossanese, non giungono buon notizie nemmeno dall’infermeria.

Alla seduta di rifinitura del giovedì, in realtà, non hanno preso parte né il playmaker Jenny Conte né l’attaccante Giovanni De Giacomo. L’uomo gol più prolifero dei bizantini nonché capocannoniere del girone.

Per il primo si sospetta una lesione al collaterale destro, il secondo invece è alle prese con un importante trauma femorale. Dopo essere uscito malconcio dall’amichevole infrasettimanale con il Corigliano.

SFIDA CONTRO IL CASSANO

Insomma, uno scontro al vertice che, almeno per quanto riguarda la formazione della Rossanese, sarà da bollino rosso. Ma, per come rassicurano dallo staff tecnico, sarà comunque e senza dubbio una bella partita da vertice.

Che potrà ancora dire molto in ottica campionato. Anche se sul nostro obiettivo stagionale – commenta il direttore sportivo Enzo Ragovige una forte ipoteca, noi continuiamo a crederci.

Anche perché in passato, spesso, è successo che lo sprint finale è stato decisivo per la vittoria finale del campionato. Ovviamente non ci illudiamo e rispettiamo molto la squadra di mister De Sanzo.

Il bel gioco che esprime e la dimostrata capacità di essere concreta. Sappiamo che per loro sarà una sfida epocale sia per la posta in palio ma anche per il blasone che porta con se la Rossanese. Dunque, cercheremo di onorare nel migliore dei modi questa sfida. Con la consapevolezza di poter aprire ancora –conclude – la sortita finale per il campionato.   

Commenta

commenti