Home / Attualità / Il rossanese Converso ha pubblicato il suo primo cd: Bagheera

Il rossanese Converso ha pubblicato il suo primo cd: Bagheera

Il cantautore sta studiando per conseguire la laurea magistrale in Gestione d’azienda. Inoltre, il giovane rossanese, è autore di tanti pezzi

Gli studi della Gg Produzioni di Mirto Crosia, hanno ospitato una formale e piacevole cerimonia di presentazione. Attraverso un’apposita diretta sui social, moderata dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, è stato presentato il primo cd musicale e relativo videoclip di Francesco Converso, dal titolo “Bagheera”.

Converso, questo il suo nome d’arte (ha preferito chiamarsi con il suo cognome) è un giovane studente di Corigliano Rossano, precisamente dell’area urbana di Rossano. Ha soltanto 23 anni e ha già conseguito la laurea in Economia e commercio, presso l’Università Statale di Pisa. Ora sta proseguendo gli studi presso l’Università Cattolica di Piacenza per conseguire la laurea magistrale in Gestione d’azienda. Un giovane della città bizantina che mira a migliorare la propria formazione accademica, prevalentemente mirata verso le discipline economiche.

Parallelamente all’azione istruttiva in Francesco Converso c’è la passione per la musica e il canto in particolare. Un hobby che lo accompagna da sempre. Da circa un anno è autore di numerosi testi. Circa una ventina di canzoni che parlano del passato e del presente. Quasi tutti pezzi autobiografici. «Qualcuno l’ho scritto in prima persona – ha riferito Converso – ma il personaggio sono sempre io».

Adesso ha ritenuto opportuno pubblicare un suo lavoro. Ha scelto “Bagheera” come suo primo cd, di cui ha scritto parole e musica. Si tratta di un’autoproduzione dell’autore, seguita con cura dalla Gg produzioni. Un brano che parla di due ragazzi, (come si ricorderà Bagheera è uno dei personaggi principali de Il libro della giungla). Prendendo spunto da qui Converso considera Bagheera (la vera protagonista del pezzo) colei che aiuta a crescere il ragazzo sotto tutti i punti di vista.

La pubblicazione del cd e del relativo video è avvenuta grazie a un’azione sinergica all’interno della Gg produzione, il cui direttore di produzione è Giuseppe Greco. La regia porta la firma di Giovanni Rodia, mentre il direttore della fotografia è Serafino Stasi e l’ingegnere del suono Francesco Silipo.

Un lavoro certosino, realizzato con il desiderio, da parte dell’autore, di strutturare un prodotto di qualità. L’idea di produrre il singolo, a Converso è nata «dalla voglia – ha detto – di raccontare qualcosa. Ho tanto da raccontare. Ho scritto tante altre cose, che per il momento restano nel cassetto. Ho puntato su Bagheera perché mi sembrava il pezzo più giusto per uscire. L’ho scritto un po’ di tempo addietro – ha aggiunto il cantautore rossanese – ma ho iniziato a perfezionarlo recentemente, insieme a Edoardo Valentini, un collega di Piacenza».

Dunque, Converso si divide fra l’economia e la musica. Ma fra le due discipline, alla domanda diretta del giornalista Iapichino, il giovane cantante ha confidato di preferire la musica.  Soddisfazione è stata espressa dal direttore Giuseppe Greco: «Si tratta di un valido giovane. Una persona seria, che ha voglia di crescere.  Con lui effettueremo un percorso impegnativo, infatti, siamo già al lavoro per creare l’album. Noi offriremo il supporto tecnico per evidenziare, attraverso i video e la musica, i suoi sentimenti che egli riesce a esprimere mediante i suoi pezzi».


Commenta

commenti