Home / Attualità / Roseto Capo Spulico: manifestazione “Estate sicura 2018”

Roseto Capo Spulico: manifestazione “Estate sicura 2018”

Nell’ambito delle attività relative all’operazione “Mare Sicuro 2018” si è tenuta, sul lungomare di Roseto Capo Spulico, una giornata dedicata al tema della sicurezza in mare organizzata in collaborazione con la Società Nazionale di Salvamento – Sezione Alto Jonio e la locale Amministrazione Comunale. L’incontro, cui hanno preso parte il Capo del Compartimento marittimo e Comandante del porto di Corigliano Calabro, C.F. (CP) Canio Maddalena, il Sindaco di Roseto, Rosanna Mazzia ed il Direttore della predetta Sezione della Società nazionale di salvamento, dottor Vincenzo Farina, ha avuto ad oggetto le regole per la corretta e sicura fruizione dei litorali e del  nostro mare. A seguire, l’unità navale della Guardia Costiera GCA86 ha effettuato una dimostrazione pratica di soccorso in mare, con la collaborazione dei  bagnini della Società Nazionale di Salvamento presso la postazione comunale.
periodo di Ferragosto i controlli a mare e a terra saranno intensificati
Il Comandante della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro ha inoltre tracciato un primo bilancio sull’attività svolta dalla Guardia Costiera lungo l’area di competenza del Compartimento marittimo, che si estende per 140 chilometri di costa da Rocca Imperiale a Cariati e 42 comuni della Provincia di Cosenza in cui insistono 15 comuni costieri. Con l’operazione “Mare Sicuro”, disposta a livello nazionale dal Comando generale del Corpo delle Capitanerie di porto e coordinata a livello regionale dalla Direzione marittima di Reggio Calabria, si vuole garantire attraverso il dispiegamento di uomini e mezzi della Guardia Costiera, il massimo impegno in termini di sicurezza della balneazione e della navigazione nonché salvaguardia della vita umana in mare oltre che garantire il corretto, regolare uso del pubblico demanio marittimo (spiagge e mare) e la tutela dell’ambiente marino e costiero. In questo periodo di Ferragosto i controlli a mare e a terra saranno intensificati. La Guardia Costiera ricorda che eventuali situazioni di pericolo o di minaccia per la vita umana in mare che richiedono un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.

fonte comunicato stampa

Commenta

commenti