Home / Attualità / Per la quarta volta Roseto è bandiera blu. “Una grande gioia”

Per la quarta volta Roseto è bandiera blu. “Una grande gioia”

Mazzia: sarà un’estate complessa, ci misureremo con  una stagione estiva diversa dal solito, ma ci metteremo tutto il nostro impegno

RosetoUn riconoscimento che si rinnova per il suo quarto anno consecutivo suggellando la qualità e la pulizia del mare jonico. Le acque di Roseto Capo Spulico sono nuovamente Bandiera Blu, a testimoniare – come si legge nella nota stampa del sindaco Rosanna Mazzia – l’eccellente qualità del suo mare e la valenza del lavoro svolto dall’Amministrazione Comunale nella tutela e valorizzazione dell’ambiente.  Il riconoscimento della Fee – Foundation of Environmental Education – che ogni anno presenta criteri sempre più stringenti per l’assegnazione dell’ambito vessillo, punta a premiare i comuni marinari e lacustri con le acque più pulite e il maggior rispetto dell’ambiente. In quest’ottica Roseto Capo Spulico ha saputo distinguersi adottando importanti politiche di sostenibilità ambientale e di coinvolgimento attivo dei Cittadini residenti e “temporanei” nella salvaguardia dell’ecosistema terrestre e marino.  

Sono 195 i Comuni italiani che le hanno ottenute nel 2020, 12 in più rispetto ai 183 dell’anno scorso. Nel complicato scenario del turismo nel nostro Paese, colpito duramente dalla crisi Coronavirus e nelle incognite sulla fruibilità delle spiagge e sul modo in cui si potrà andare al mare, questa rappresenta senza dubbio una grande buona notizia, che premia quanto di buono prodotto finora e che inietta nuovi stimoli in vista della prossima stagione estiva.

“E’ una grandissima gioia, una grande soddisfazione – ha affermato il Sindaco di Roseto Capo Spulico, Rosanna Mazzia – essere tra le 195 spiagge insignite da questo prestigioso riconoscimento. La Bandiera Blu è il frutto di un lavoro lungo, di squadra, che vede impegnati gli Amministratori, i Cittadini, gli Operatori, le Associazioni, nel raggiungimento di questo grande risultato.

Sarà un’estate complessa, ci misureremo con  una stagione estiva diversa dal solito, ma ci metteremo tutto il nostro impegno per rendere il nostro mare fruibile e le nostre spiagge sicure, con la voglia di tornare a stare insieme “distanti ma uniti”.

Siamo felicissimi per l’entrata tra le spiagge Bandiera Blu di Rocca Imperiale, che insieme a Villapiana, al tratto di spiaggia di Trebisacce, e le vicine Nova Siri e Policoro in Basilicata, creano un arco di costa interessante e attrattivo per i mercati turistici. Aspettiamo Montegiordano e Amendolara per rendere di questo tratto di costa tra la Calabria e la Basilicata un arco costiero interamente Bandiera Blu. Questo ci renderebbe molto più forti sotto il profilo ambientale, molto più forti sotto il profilo turistico”.


Commenta

commenti