Home / Breaking News / Rocca Imperiale, sbancamenti non autorizzati

Rocca Imperiale, sbancamenti non autorizzati

Sbancamenti non autorizzati a Rocca Imperiale. Deferite quattro persona all’Autorità Giudiziaria di Castrovillari. E’ il risultato dei controlli effettuati dai militari della Stazione Carabinieri Forestale di Oriolo. Nell’ambito di una operazione mirata alla repressione di reati ambientali nelle località “S. Venere” e “Ronzino”. Le quattro persone, tutte del luogo, hanno effettuato con mezzi meccanici, all’interno di fondi di loro proprietà, lavori di sbancamento. E procedendo a successivo livellamento di terreno con la realizzazione di scarpate a strapiombo. In aree sottoposte a vincolo idrogeologico e paesaggistico e situate nella Zona a Protezione Speciale (ZPS) denominata  Alto Jonio Cosentino.

ROCCA IMPERIALE, RISCHIO DI INNESCARE FENOMENI EROSIVI

Tali lavori, eseguiti al fine di piantare coltivazioni di limoni, hanno comportato una modifica sostanziale e permanente dell’assesto urbanistico e territoriale dell’area. Alterandone l’assetto idrogeologico con potenziali problemi di stabilità della zona. In quanto potrebbero innescare fenomeni erosivi. Ai quattro sono state inoltre elevate anche la prevista sanzione amministrativa. Attualmente sono in corso sul territorio comunale di Rocca Imperiale ulteriori controlli che potrebbero portare ad altri deferimenti relativi sempre a sbancamenti finalizzati alla coltivazione di limoni, produzione particolarmente attiva in questa area geografica del cosentino.

Commenta

commenti