Home / Attualità / “Ritrova la bussola!”. Anche in Calabria, le scuole vela Fiv si preparano all’estate 2020

“Ritrova la bussola!”. Anche in Calabria, le scuole vela Fiv si preparano all’estate 2020

Eletto “sport più sicuro di tutti”, la vela riparte dalle sue scuole: ci attendono, anche in Calabria, due mesi intensissimi

L’estate che ci attende, dovrà essere sicura, sostenibile, a chilometro zero e in famiglia. E per questo, sarà l’estate della vela. A scommetterlo, la Federazione nazionale di questo sport, la FIV, che nelle prossime settimane rilancerà le proprie scuole grazie al progetto: “Ritrova la bussola”. “In questo contesto la Calabria – Basilicata, ovvero la sesta delle 15 zone federali che dividono il Paese, con 35 circoli e 5000 iscritti è regione strategica, e può solo beneficiare della diffusione della cultura nautica e velica, disegnata com’è geomorfologicamente per andar per mare – ha dichiarato la presidente di zona Valentina Colella, che ha concluso: “Indirizzare i ragazzi verso uno sport sicuro e benefico, in un ambiente sano e formativo, può fare la differenza: anche in un periodo di distanziamento sociale”.

Uno sport sicuro
La vela è stata riconosciuta come pratica sportiva tra le più sicure: non è minimamente penalizzata dalle limitazioni dettate dall’emergenza sanitaria, ed anzi garantisce la possibilità di far sport e vivere il mare in piena serenità. I circoli velici sono sicuri e organizzati, con aree dedicate per i corsi, pronti a riaprire nel rispetto delle regole sanitarie, ed attrezzati per tutte le misure di prevenzione e precauzione da adottare.

Mercedes, Luna Rossa, Kinder
Tornando alle scuole, per spingere tutti in acqua, la Fiv, anche in Calabria, ha predisposto due mesi intensissimi. Campagne social, pubblicità, testimonial eccezionali, (Alessandra Sensini, Giovanni Soldini, Max Sirena); mascotte (Ale Surfini, ispirata alla figura della stessa Sensini, la velista più vincente della storia olimpica, attuale Vicepresidente CONI); sponsor internazionali (Mercedes-Benz, Luna Rossa Prada Pirelli Team, Kinder Joy of Moving).

Un affare di famiglia
Obiettivo fondamentale, far capire a tutti che la vela è un “affare di famiglia”: una pratica che educa al rispetto del mare e delle regole, esalta lo spirito d’avventura e la cultura marinaresca, fortifica spirito di squadra e solidarietà: e soprattutto, unisce in barca genitori e figli.

Le scuole vela
Chi si avvicinerà ad una scuola vela Fiv, potrà dotarsi di kit speciali consegnati ai circoli velici, oltre a vivere iniziative diverse, pensate per coinvolgere, formare e soprattutto divertire. È altresì in via di pubblicazione un Form per istruttori, successivamente a disposizione dei Club, che offrirà la panoramica dei tecnici da coinvolgere per la propria Scuola di Vela: una bacheca per unire domanda e offerta, al link: https://tinyurl.com/questionarioistruttori.

Appuntamento a Giugno
A Giugno i circoli ripartiranno, con le scuole Fiv che quest’anno rimarranno aperte anche a luglio ed agosto. Tutti gli occhi sono puntati sul VELA DAY 2020, dal 26 al 28 giugno. Una tre giorni di porte aperte nei circoli d’Italia, per conoscere da vicino i segreti di questo sport.
La Calabria: un potenziale immenso
In Italia le Scuole FIV sono oltre 550, con 2000 Istruttori iscritti all’Albo: ogni anno ospitano circa 30.000 allievi, l’80% dei quali giovani o giovanissimi. Anche in Calabria, il trend fa ben sperare, con un numero di giovani e giovanissimi che si avvicinano alla pratica in continua crescita.


Commenta

commenti