Home / Attualità / Ritornare all’arte, il nuovo compito della nostra città

Ritornare all’arte, il nuovo compito della nostra città

“Rossano è una città d’arte di storia e di cultura che deve tornare a splendere tutti i mesi dell’anno sfruttando la sua bellezza”. A sostenerlo è l’artista rossanese Pancrazio Promenzio junior che, assieme all’associazione “Amici dell’Arte” oltre che alla Pro Loco bizantina, lotta per il riscatto e l’affermazione delle bellezza della sua terra. Lo stesso pittore bizantino ci tiene a portare avanti una richiesta al giovane prima cittadino Flavio Stasi: “bisogna accogliere con soddisfazione il fatto che nelle linee programmatiche si dichiari come gli edifici in disuso della nostra grande città possono essere utilizzati dalle associazioni. Il nostro sogno è quello di creare un scuola d’arte comunale che, tramite un oculato autofinanziamento, posso insegnare qualcosa ai nostri giovani. Inoltre, non bisogna dimenticare che la nostra città può contare su un Liceo Artistico di prim’ordine che può e deve essere sfruttato. Ciò che più conta è che le nuove generazioni conoscano la propria terra per impararla ad amarla e quindi a proteggerla”.


Commenta

commenti