Home / Attualità / Riforma collegi Senato: domani blocco della Salerno-Reggio Calabria

Riforma collegi Senato: domani blocco della Salerno-Reggio Calabria

di REDAZIONE

La riunione all’hotel San Luca indetta da Giuseppe Graziano

Si sta concludendo l’incontro presso la sala consiliare di Rossano per parlare della riforma dei collegi senatoriali. Che prevedono uno smacco enorme ai danni delle città di Corigliano e Rossano. Riforma che porta la firma del parlamentare del PD Fiano e dei membri della commissione per le riforme istituzionali. E che prevede il Collegio Calabria 1 con Cosenza, Rende e Rossano. Mentre Corigliano sarebbe annessa al Collegio Calabria 2 con Paola e Castrovillari. Un disegno circoscrizionale che non ha un criterio territoriale. Che non rispetta questo territorio che si accinge a votare con un referendum consultivo sulla proposta di legge Graziano per la fusione Corigliano-Rossano. Una riforma, in sintesi, che vuole spaccare e dividere, ancora una volta, questo territorio. Il tutto fatto alla vigilia di questo epocale passaggio istituzionale delle due città più importanti della fascia jonica cosentina.

DIMISSIONI DI GERACI E MASCARO? IL PRIMO, ANCORA ASSENTE, FA SAPERE DI ESSERE CONTRARIO

Il Sindaco di Rossano, Stefano Mascaro, sta dimostrando il suo attaccamento al territorio

Ieri mattina il Sindaco di Rossano Stefano Mascaro aveva invitato il collega di Corigliano Giuseppe Geraci a rassegnare, insieme, le dimissioni. Per protesta contro quest’ennesimo sopruso da parte della politica romana. Anche se lo sgambetto arriva da Cosenza. La fusione tra le due grandi città dello Jonio fa paura a Cosenza. Che, guarda caso, da un mesetto porta avanti l’idea della fusione con Rende. E lo ha fatto con una delibera di giunta (a Rossano e Corigliano si sono espressi i consigli comunali).Cosenza ha fretta. Perché sa che se Corigliano e Rossano si mettono insieme, perderebbe tanta forza politica. Ciò che fa più male, però, è ancora l’assenza, stamattina, di Geraci. Ha fatto sapere, il Sindaco di Corigliano, di non essere molto d’accordo sulle dimissioni. La poltrona piace. Eccome se piace…

MODIFICARE L’EMENDAMENTO E BLOCCO DELLA SALERNO-REGGIO DOMANI

Intanto, in contemporanea all’assemblea indetta da Mascaro nell’aula consiliare di Rossano (a cui hanno partecipato diversi Sindaci del territorio), si è svolto un altro incontro allo Scalo. Organizzato dal consigliere regionale Giuseppe Graziano. Da questa assemblea è uscito fuori che si vorrebbe organizzare, per domani mattina alle 9:30, un blocco dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria nei pressi dello svincolo di Cosenza Nord-Rende. Dall’assemblea indetta da Mascaro, invece, è venuta fuori la volontà di stilare un documento che denunci il sopruso subito e proponga un nuovo emendamento da consegnare a un parlamentare individuato per correggere la riforma Fiano.

Commenta

commenti