Home / Attualità / Rifiuti, Comune subentra a Regione

Rifiuti, Comune subentra a Regione

rifiutiPassaggio di competenze nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti. Il comune di Corigliano Rossano subentra alla Regione Calabria. Adottata infatti dal Commissario Prefettizio, il Prefetto Domenico BAGNATO, con i poteri del consiglio comunale, la delibera fa seguito all’adesione del Comune all’ATO Cosenza. Il passaggio di competenze è stato previsto dalla Legge Regionale n. 18/2013.

RIFIUTI, SI PRENDE ATTO DELL’AVVENUTA SCADENZA DI ALCUNI CONTRATTI SOTTOSCRITTI DALLA REGIONE

CORIGLIANO ROSSANO subentra alla Regione Calabria nei contratti con la società consortile a responsabilità limitata EKRÒ per la gestione dell’impianto di trattamento sito nel territorio di ROSSANO; con la CALABRIA MACERI E SERVIZI SPA per il rinnovo del servizio di trattamento e recupero di rifiuti organici da raccolta differenziata; e con la MIGA Srl per il servizio di smaltimento.

Nella delibera si prende inoltre atto dell’avvenuta scadenza dei contratti sottoscritti dalla Regione con CALABRIA MACERI E SERVIZI SPA, la SOVRECO SPA e la ECOREC Srls; in particola per i servizi di: trattamento presso gli impianti dotati di AIA, di rifiuti non pericolosi prodotti nella Regione Calabria; e ancora smaltimento, presso impianti dotati di A.I.A. dei rifiuti prodotti nella Regione Calabria; infine recupero, attraverso il trattamento di lombricoltura, della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata.


Commenta

commenti