Home / Attualità / Riapertura Ospedale di Cariati: la speranza si fa sempre più concreta

Riapertura Ospedale di Cariati: la speranza si fa sempre più concreta

Pochi giorni fa l’incontro tra il consigliere regionale Giuseppe Graziano e il vice-ministro Sileri. Comitato uniti nella speranza: «interesse collettivo e non privato»

cariati

É notizia delle ultime ore che il Viceministro Sileri, a seguito  dell’incontro  con il Comitato Uniti nella Speranza avvenuto il 6 ottobre scorso, ha richiesto al Commissario dell’Asp di Cosenza, dr.ssa Bettelini, una relazione dettagliata sulla situazione attuale dell’ex Ospedale di Cariati, proprio in vista della sua riapertura.

Tale ennesimo passo in avanti rappresenta una concreta ed autentica speranza, che ad oggi, mai nessuno era riusciuto ad ottenere. Ancora una volta la forza del popolo, scevra da qualsiasi interesse ad personam, e soprattutto, di “esibizionismo smodato”, sta riuscendo ad arrivare all’obiettivo.

Possiamo oggi affermare che é solo una questione di tempo! Continuiamo a crederci e a combattere, anche perché a differenza del passato, questa volta, che il nostro sogno -che é il sogno e l’esigenza di un territorio-, é ad un passo dal suo compimento, non tollereremo nessun vile tentativo di manipolazione o intorpidimento delle acque, da parte di NESSUNO.

Onde evitare mere speculazioni politiche per arrogarsi Onori e Diritti su tale vicenda, con estrema tranquillitá rivendichiamo in maniera assoluta il merito di questa mission, non per una questione di “imprimatur”, ma semplicemente perché a Nessuno é concesso strumentalizzare sulla vicenda per fini ad personam. É stata e continuerá ad essere una battaglia, che purtroppo,  ci ha visti anche essere oggetto di aggressioni (con tanto di lesioni fisiche) minacce, offese e quant’altro! L’intero popolo di tutto il territorio  é il vincitore: il Comitato é solo un mezzo ed un intermediario tra esso e le Istituzioni.

É doveroso ringraziare tutti i membri del comitato e i cittadini che l’hanno sostenuto sin dall’inizio, tra i quali un particolare  ringraziamento va all’on. Giuseppe Graziano sempre presente al nostro fianco; al dr. Michele Caligiuri  e al dr. Cataldo Formaro, consulenti sanitari del Comitato Uniti nella Speranza. E ovviamente ringraziamo ancora una volta  il Viceministro Sileri per la sua particolare attenzione che ci ha riservato. Auspichiamo che sulla vicenda Ospedale di Cariati, da oggi si apra una nuova parentesi dove i detrattori di ieri, diventino sostenitori.


 

Commenta

commenti