Home / Attualità / Retake Rossano si presenta alla città

Retake Rossano si presenta alla città

Domani, mercoledì 12 agosto evento al Circolo Culturale Rossanese

circolo culturale rossanese

Una sfida impegnativa ma al tempo stesso affascinante quella di Retake Rossano, nata dalla voglia di vivere e rivivere il centro storico rossanese da parte di un gruppo di giovani attivisti. Dall’idea di riscoprire angoli nascosti e bellezze poco note attraverso suggestive passeggiate notturne in tre mesi di attività il progetto si è allargato e ha preso man mano forma l’idea di una vera e propria associazione con il compito di mettere in pratica delle micro-azioni nei quartieri legate all’idea di rigenerazione urbana, valorizzazione, cura e trasformazione.

«L’idea alla base del sistema retake è quella del decoro – spiegano dall’associazione – ma nel senso più ampio e variegato del termine. Decoro non è solo ripulire un muro o una piazza, ma ridare vivacità ai luoghi e coinvolgere chi ci abita con entusiasmo e idee. Retake Rossano vuole riscoprire la bellezza di tutte quelle zone che non rientrano nei circuiti soliti, scrigni che invece sono da aprire e da mostrare al pubblico, attraverso una programmazione in sinergia con le istituzioni a base di arte e creatività».

La presentazione alla città dell’associazione è programmata per mercoledì 12 agosto 2020 presso il Circolo culturale rossanese di piazza Steri con gli interventi di Antonio Guarasci, presidente del Circolo, di Anna Maria Turano, Assessore alla Promozione dei Centri Storici del Comune di Corigliano-Rossano, di Ciccio Ratti, portavoce di Retake Rossano e della giornalista Mita Borgogno, agenzia MiCiLab.


Commenta

commenti