Home / Attualità / Regione partecipa a XII Giornata contro tratta esseri umani

Regione partecipa a XII Giornata contro tratta esseri umani

regioneLa Regione Calabria partecipa alla dodicesima edizione della Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani in programma il 18 ottobre prossimo. Lo fa con IN.C.I.P.I.T. – INiziativa Calabra per l’Identificazione, Protezione ed Inclusione sociale delle vittime di Tratta – il progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Pari Opportunità e dalla Regione Calabria, frutto di un lavoro di rete a cui contribuiscono soggetti pubblici e privati che da anni operano in questo ambito. Il gesto simbolico promosso quest’anno dal Numero Verde Nazionale Antitratta è la liberazione in aria di un palloncino recante il messaggio #LIBERAILTUOSOGNO.

Una metafora della liberazione simbolica del sogno di migliaia e migliaia di bambini, donne e uomini del pianeta; che ogni giorno vengono portati con l’inganno dal loro Paese di origine in un altro allo scopo di essere sfruttati nell’ambito della prostituzione, dello sfruttamento lavorativo, delle economie illegali, dell’accattonaggio forzato. Per il progetto INCIPIT sono previsti eventi in tutto il territorio regionale a cura degli enti partner della Regione.A Reggio Calabria l’Arcidiocesi Reggio Calabria-Bova Comunità di Accoglienza ONLUS e l’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII promuoveranno due momenti di sensibilizzazione: il primo, il 17 ottobre, alle 8:30, prevede un’intervista a Radio Antenna Febea con due operatrici del progetto che racconteranno il senso della Giornata Europea, le azioni di Incipit ed inviteranno gli ascoltatori al lancio dei palloncini da tenersi presso l’ITT Panella- Vallauri di Reggio Calabria alle 12:00.

REGIONE, CONVOCATO UN INCONTRO PER L’AREA DI SIBARI

Il lancio sarà preceduto da un incontro con gli studenti in cui verrà lanciato #ComeTiTratto, sensibilizzare per responsabilizzare. Si tratta di una serie di incontri per far conoscere il fenomeno ai ragazzi delle scuole, principali destinatari del messaggio di solidarietà e responsabilità sociale che intendiamo lanciare dando un senso di continuità all’iniziativa. A Lamezia Terme l’iniziativa sarà curata dall’Associazione Comunità Progetto Sud, Il Delta Cooperativa Sociale, Associazione Mago Merlino; con la proiezione, alle ore 19.30 del documentario “Che la maledizione sia dannata” presso il Caffè letterario al chiosco San Domenico sul corso Numistrano. Il documentario – prodotto nell’ambito di un progetto promosso dalla Fondazione Basso – racconta i cambiamenti avvenuti dopo l’editto dell’Oba; autorità religiosa di Benin City in cui si è espresso contro i trafficanti di esseri umani il 9 marzo 2018.

A seguire vi sarà il dibattito con l’intervento in diretta, attraverso skype, della regista. Per l’area di Sibari, è stato convocato un incontro con la rete territoriale dei soggetti che hanno aderito al progetto Incipit; per discutere su “I fenomeni di emersione dello sfruttamento sessuale e lavorativo nella sibaritide alla luce del progetto Incipit”. L’incontro si terrà presso la Casa Speranza con sede in piazza stazione di Rossano. A Catanzaro, infine, la Fondazione Città Solidale promotrice promuoverà un incontro con gli studenti del Liceo E. Fermi di Catanzaro Lido nella mattinata del 20 ottobre con la presenza di alcune autorevoli personalità ed esperti del settore.

Commenta

commenti