Home / Breaking News / Referendum, per il “No” oggi ultimo gazebo informativo

Referendum, per il “No” oggi ultimo gazebo informativo

referendumReferendum, in vista del voto per la riforma della Costituzione, in programma domenica prossima, proseguono le attività dei due “fronti”. Su quello del “No” molto attivo anche il Movimento “Noi con Salvini Rossano” e il Comitato Liberi e Sovrani Rossano. Che nei giorni scorsi ha informato i cittadini in Via Nazionale con un gazebo e materiale informativo. “Incontrare la gente – dice Egidio Perri, coordinatore del movimento di Salvini in città -, spiegare e diffondere le ragioni del NO, è stato un modo diverso rispetto a quello finora visto per esporre le varie ragioni e il diverso pensiero. A pochi giorni dal voto di domenica, è importante capire le intenzioni di voto, quindi abbiamo sostituito l’intrattenimento con il confronto.

REFERENDUM, SE VINCE IL NO BOCCIATURA PER RENZI

Importante da qui al voto di domenica, informare il più possibile per rendere vano ogni assurdo tentativo della “banda renzi” di continuare a far perdere legittimità e sovranità al popolo italiano. Soprattutto, vanno chiariti alcuni punti fondamentali e in poche parole. Come per esempio – continua Perri -, per risparmiare davvero soldini, anziché dimezzare il Senato, che comunque contribuirebbe ancora a esistere ma senza essere più votato dal popolo, si poteva abolire definitivamente, anziché soprattutto, lasciarlo come “salvagente” per politici cui dare l’immunità parlamentare. Infatti, con Italicum e capilista bloccati alla Camera avremo un bel Parlamento di nominati”. Poi il punto politico. Se dovesse vincere il “No”, sarebbe una bocciatura per il Governo Renzi, secondo Perri. “Se perde, deve lasciare, come diceva lui stesso prima di rimangiarsi tutto. Soprattutto perché è stato “messo lì” col mandato di fare le riforme, senza essere eletto da nessuno, “pilotato” nelle scelte da Bruxelles e le ha fatte con la Boschi e Verdini a colpi di maggioranza.

Ha piegato la politica economica del paese, abbiamo precari ovunque e senza la possibilità di farsi un futuro perché con un contratto di poche ore al mese chi ti dà un mutuo per acquistare casa e mettere su famiglia? Un insieme di scelte scellerate che hanno portato in nostro paese al collasso, con tanti disoccupati in più. Continua a far incetta di clandestini in mare portandoli a villeggiare in Italia a nostre spese. Questo lavoro, noi lo stiamo facendo 2/3 volte a settimana insieme al movimento “Noi Con Salvini” ai gazebo in piazza”. Ultimo gazebo informativo oggi, dalle 18:30 alle 20:30 in Piazza Le Fosse.

Commenta

commenti