Home / Attualità / Rapani interviene sulla chiusura del circolo FDI-AN a Rosarno

Rapani interviene sulla chiusura del circolo FDI-AN a Rosarno

ernesto rapaniApprendo dalla stampa della chiusura di un circolo di FDI-AN a Rosarno,intervenuto Rapani . Non comprendo come ciò possa essere possibile. Si presume che, per potersi dichiarare appartenente ad un movimento politico e dello stesso affermare di essere un attivista, bisogna almeno essere tesserato. Chi è Vito Petrini? Non mi risulta tra gli elenchi degli iscritti al partito, del quale sono il Portavoce Regionale della Calabria, oltre ad essere un componente della Direzione Nazionale, e, che dello stesso ne sono onorato di farne parte. I partiti di un certo rispetto quale anche FDI-AN hanno uno statuto che ne regolamenta i comportamenti e lo svolgimento delle attività, non è né un albergo con le porte girevoli dove si entra e si esce a piacimento singolo e né un condominio di un palazzo. Fratelli d’Italia è un partito che si sta riorganizzando e strutturando in tutta la Calabria, compresa l’area Reggina, a Rosarno ci sono dei simpatizzanti e degli iscritti, tra i quali non risulta il nome di Vito Petrini, ci si sta organizzando e di qui a qualche giorno verrà designato un portavoce cittadino che sarà l’unico titolato a poter parlare, successivamente alla nomina, a nome dei componenti del movimento in quella realtà.

RAPANI INTERVIENE SUL CIRCOLO FDI-AN A ROSARNO

Non ritengo di dover entrare nel merito di determinate affermazioni, avendo chiaramente riconosciuto l’estraneità del sig. Petrini, allo stesso e ad altri mi permetto di dire di non appropriarsi indebitamente di titoli e/o di cariche che gli stessi non hanno e nello stesso tempo di non parlare a nome e per conto di un partito del quale ufficialmente non ne fanno parte, mi vedrei costretto, a tutela dell’immagine del partito che, come già detto, mi onoro di rappresentare, dover determinarmi di conseguenza e adottare provvedimenti nei confronti della persona. Voglio, e lo ritengo doveroso, solo soffermarmi sui valori che lo stesso richiama, i valori, o li si hanno o non li si hanno, gli stessi non sono oggetti o cose che si acquistano o si perdono a piacimento libero. Stiano comunque tranquilli tutti, da quando, e fino a quando, il sottoscritto sarà il Portavoce Regionale del partito, a nessuno verrà permesso di poter utilizzare il partito per fini e/o interessi personalistici. Sono contento che ogni giorno il nostro partito cresce, la testimonianza di ciò sono i circoli che a seguito dei tesseramenti si stanno aprendo in ogni realtà dell’intera Calabria. Fratelli d’Italia è un partito aperto a tutti coloro che hanno voglia, interesse ed intenzione di lavorare per il bene comune in una terra martoriata. Siamo pronti a ricevere suggerimenti e ad accogliere tutti coloro i quali hanno come unica intenzione spendersi per contribuire a risollevare le sorti della nostra amata Calabria per garantire un futuro migliore alle nuove generazioni.

Commenti